29 aprile 2014

Terra di magici sapori a Monfalcone

el sunto I gusti e i prodotti del Carso saranno protagonisti da venerdì a domenica a Monfalcone in occasione della manifestazione “Terra di magici sapori”

I gusti e i prodotti del Carso saranno protagonisti da venerdì a domenica a Monfalcone in occasione della manifestazione “Terra di magici sapori”, una full immersion fra dimostrazioni culinarie con tanto di maitre e chef, incontri con testimonial di primo piano, spettacoli di musica e cabaret e confronti con scrittori ed esperti. In piazza della Repubblica saranno allestiti un vero e proprio studio televisivo per seguire la preparazione dei cibi, una serie di gazebo per l’esposizione dei produttori locali, e quattro postazioni per l’anteprima de ”Il mercato del cibo e del gusto”, che poi continuerà a giugno e luglio.
Oltre al Comune di Monfalcone, all’organizzazione hanno collaborato attivamente anche il Comune di Duino Aurisina, il Gal carso, la scuola alberghiera dello Ial e l’Istituto professionale Isis Pertini, l’Ecomuseo del territorio e alcune associazioni locali. Per iniziativa di Ascom e Viva Centro domenica 4 maggio è prevista l’apertura straordinaria dei negozi.
Al centro dell’evento ci saranno il ”farmers’ market”, cioè la fiera-mercato dei prodotti tipici, e gli show cooking, ovvero i laboratori del gusto attraverso i quali saranno presentate ed eseguite le ricette tradizionali, con degustazione finale offerta al pubblico.
Venerdì 2 maggio alle 17.30 è prevista l’inaugurazione della struttura e l’esibizione del complesso bandistico di Monfalcone. Alle 18.00 primo show cooking dedicato alle “nozze carsiche”, con preparazione di ricette tipiche supportata dalla didattica dello chef e successiva degustazione dei preparati, con lo chef Riccardo Rizzello ed il maitre Gianluca Patruno. Alle 20.00 incontro promosso dalle associazioni Bresadola e Fogolar su temi di grande interesse e, subito a seguire, uno spettacolo legato al territorio: viaggio comico musicale attraverso la storia, le storie e le musiche di Trieste e del suo entroterra, dalla Canzone Triestina d’autore al “canto alla renaiola”. Protagonisti Angelo Cecchelin con Alessio Colautti ed il gruppo musicale Danubio.
Sabato 3 maggio la festa si aprirà alle 9.45 con un incontro dedicato ai vini del Carso e del Friuli, con i maggiori esperti enologhi e scrittori Claudio Fabbro, Enos Costantini, Mario Salvalaggio e Franc Fabec, presidente Gal Carso, che precederanno l’appuntamento delle 11.00 con il primo grande ospite della giornata: Luca Manfè, vincitore di Master Chef d’America 2013, l’unico italiano ad avere mai partecipato al programma. Alle 12.00 gran finale della mattinata dedicato all’arte del bere con il sommelier Lucio Moimas e l’enologo Claudio Fabbro e degustazione di vini.
Nel pomeriggio di sabato si inizia alle 16.00 con un nuovo laboratorio di cucina, dedicato a presentare un cibo tipico carsico-istriano in onore del nuovo libro di Giacomo Scotti ”Istria e istriani a tavola e in cucina”. Con lo stesso Giacomo Scotti e lo scrittore Roberto Covaz alle 17.00 si parlerà di cibo, amori e leggende fra l’Isonzo ed il Quarnero, in attesa alle 18.00 di un altro grande protagonista della giornata, lo chef Alessandro Borghese, talent di Sky. Dedicata alla cucina austroungarica sarà invece l’esibizione serale che inizierà alle 20.30 e che si concluderà alle 21.30 con uno ”spettacolo gastronomico” originale e coreografico, denominato ”parata di lampade”, con finale di dolci in flambè distribuiti ai partecipanti.
Giornata piena di appuntamenti anche domenica 4 maggio. Si inizia alle 10.00 con un laboratorio del gusto dedicato a miele, dolci e dolcetti. Alle 11.30 ci sarà la premiazione, a cura di una giuria composta dai rappresentanti delle pasticcerie locali, della gara di pasticceria aperta a tutti i cittadini.
Alle 16.00 la grande musica con i Walhalla, e alle 17.30 incontro del Circolo Istria su ”paesaggio e cultura da Cherso al Carso” e a seguire un show cooking in tema dedicato ai prodotti del Carso. Gran finale dedicato alla comicità a partire dalle 20.00 con lo spettacolo di cabaret ”E buonanotte suonatori” con il duo comico Luca Zaratin e Stefano Furlan e alle 20.30 il teatro di Dario Vergassola, con ”Sparla con me” al cui interno troverà anche spazio l’iniziativa dell’Ecomuseo Territori per promuovere l’originale Tiramisù secondo la ricetta segreta di Mario Cosolo. Per finire in bellezza, degustazione del famoso dolce secondo la tradizione del Vetturino preparato dalla figlia Elena.
Nei tre giorni si terrà anche un’anticipazione de ”Il mercato del Cibo e del Gusto’‘, in piazza della Repubblica, dove saranno presenti quattro gazebi che venderanno specialità della cucina araba, serba, sarda e carsolina. La manifestazione prenderà poi il via a giugno e luglio con i tradizionali appuntamenti del sabato.

Tag: , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *