11 Dicembre 2013

Critical Mass Trieste: pedalata collettiva luminosa il 14 dicembre

Il ciclismo urbano si sta sviluppando in modo significativo e visibile negli ultimi anni a Trieste. C’è un numero sempre maggiore di persone che scelgono di usare la bicicletta per muoversi in città. Sulla scia di questo rinascimento ciclistico fa l’apparizione anche a Trieste la Critical Mass, nata nel 1992 a San Francisco, ovvero un raduno di biciclette che, sfruttando la forza del numero, invade le strade. Sabato 14 dicembre i ciclisti urbani di Trieste si ritroveranno alle 16.00 in piazza della Borsa per pedalare rivendicando per le bici la dignità di mezzo di mobilità urbana. Chiederanno a chi governa la città interventi urgenti per rendere più sicuro il muoversi sulle due ruote in città attraverso la realizzazione di corsie ciclabili sui 3 assi portanti della rete ciclabile Pi-Greco (Rive, via Battisti e viale D’Annunzio) e di zone 30 per promuovere ciclabilità diffusa e vivibilità delle strade. Interventi questi che non richiedono grandi opere ma che necessitano, per essere intrapresi, di visione e coraggio. La carovana a pedali passerà per largo Roiano dove il 12 ottobre dello scorso anno un ciclista urbano è stato ucciso per il mancato rispetto della precedenza di un automobilista.
Lo slogan della critical mass è “noi non blocchiamo il traffico, noi siamo il traffico”. Le biciclette non sono un problema per la mobilità urbana ma parte della soluzione per renderla più sostenibile, smart e a misura di persona.
Hanno aderito alla Critical Mass: – movimento #Salvaiciclisti – Bottega del mondo Brez Meja – Consulta Giovani Muggia – Ulisse FIAB cicloturisti e ciclisti urbani – Bora.la – Viaggiare Slow – Amici della Bici Muggia – Impronta Muggia – Circolo Decrescita Felice Muggia – Raw ciclocorrieri – SPIZ Associazione di Promozione Sociale

Tag: , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.