1 Dicembre 2013

Quale futuro per il CIE di Gradisca?

Domani, lunedì 2 dicembre è giornata molto importante per il futuro del CIE di Gradisca d’Isonzo e per le analoghe strutture del nostro Paese. Alla Camera dei deputati è in programma la presentazione delle mozioni che riguardano i Centri identificazione ed espulsione e, più in generale, l’attuale apparato normativo sui migranti.
SEL presenterà alla discussione una mozione rivolta a fa ripensare radicalmente l’attuale sistema di detenzione amministrativa, che riconosciamo come ingiustificabile, illegittimo, inefficace, costoso e lesivo dei diritti e della dignità delle persone. altamente lesivo dei diritti umani fondamentali.

Tag: , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.