4 novembre 2013

Sarà vietato consumare alcolici nelle aree verdi destinate ai bambini?

Il 30 ottobre scorso è stata presentata alla VI Commissione una mozione riguardante il “divieto di bere alcolici nelle aree destinate al gioco dei bambini nei Giardini Pubblici del territorio del Comune di Trieste”. Prima che si levino i vostri scudi (pirie!), va sottolineato che il divieto riguarda solo le aree destinate al gioco, e non l’intera superficie del verde pubblico cittadino.

Comunque. Proviamo a vedere la situazione da due punti di vista diametralmente opposti: da un lato, questo può essere uno strumento concreto nelle mani della polizia locale per poter allontanare fastidiosi rovinai, tare e imbriaghele varie dagli occhi di piccoli innocenti; dall’altro può essere considerato una limitazione della propria libertà individuale da persone come Lappo El Can, cui sarà proibito consolarsi sorseggiando Chablis mentre è costretto a sorvegliare i nipotini che ruzzolano nella sabbia di Villa Revoltella.

La mozione sul consumo di alcolici è partita dai consiglieri comunali Franco Bandelli e Alessia Rosolen. Come da prassi, essa verrà discussa dal Consiglio, che in tempi brevi lavorerà anche sul nuovo regolamento del verde pubblico, dove potrebbe comparire un analogo divieto antifumo. Ciò che è interessante, è che essa ha dato il via a un vivace dibattito politico trasversale.

A quanto ci risulta, il centrodestra ha sostanzialmente apprezzato la mozione (sebbene proposte analoghe siano già state avanzate dalla Lega Nord ai tempi di Dipiazza, senza ottenere l’entusiasmo di chi oggi approva), che ha visto SEL e M5S in buona parte contrari, mentre nel PD c’è chi ha chiesto approfondimenti (“servi?”, “xe un problema serio?”, “come i fa de altre parti?”, “e funzia?”), chi si è dichiarato favorevole, chi addirittura ha applaudito suggerendo di estendere il divieto alla totalità delle aree verdi.

Da parte nostra, eravamo già pronti a sospettare che dietro ci fosse lo spirito di Franca C. Porfirio. Poi, leggendo nel testo della mozione “la società intera, nelle sue varie articolazioni, deve impegnarsi non solo a diffondere notizie corrette, ma anche a promuovere nuovi stili di vita” ci siamo ricreduti.

Franca C. Porfirio non sosterrebbe mai niente di nuovo.

16 commenti a Sarà vietato consumare alcolici nelle aree verdi destinate ai bambini?

  1. Lapo Bimbin

    SIII’!!!

    Finalmente proposte serie e concrete ai problemi de sta citta’ morente!

    La prossima voto un’altra Trieste cussi’ i se ciapa un toco de porto vecchio e i sta contenti

  2. Giuliano Luis

    Fumo si e bumba no?

  3. Paolo Geri

    E’ uno scherzo vero ?

    Oppure per coerenza chiudiamo tutti i bar del Viale e soprattutto la sala corse che è esattamente davanti alla Julia.

    Cosa non ci si inventa per andare sui giornali !

  4. Lapo Bimbin

    Paolo Geri no te capissi ssai! I bar e le sale per scommesse porta occupazion e ricchezza, mentre i accattoni che compra vin in carton nei supermercati no porta un c…

    Piu’ pila per i baristi! Chi no ga pila che stagi sobrio!

  5. Lapo Bimbin

    E soprattutto! In che maniera dovessi spiegarghe a mio fio perché ghe xe dei accattoni che se imbriaga nei giardineti?
    VIETEMOLI! Che mi go de zogar coll’ipad, no a starghe a inventar storiele per mio fio.
    Ndemo vanti, su

  6. Paolo Stanese Paolo Stanese

    Verissimo!
    Purtroppo non riesco a caricare il testo della mozione, se lo metto come foto viene illeggibile.

  7. ma anche in piaza hortis, che xe propio dentro el famigerato
    Triangolo dele Bevude
    Sede dele anime perse’

  8. sfsn

    kekojoni che go de sti moralisti antialcol!

  9. sfsn

    dimenticavo:
    a sto punto vietemoghe ai fioi de andar a messa, che anche là xe un che bevi (da solo, tra l’altro, chiaro segno de alcolismo al ultimo stadio!)

  10. saria de istituir un premio al comento più figo del 2013
    solo per premiar sfsn #9
    tropo de rider 😀

  11. Paolo Geri

    #9 sfsn

    🙂 🙂 🙂

  12. Fiora

    @9
    😀 😀 😀
    E mi che volevo butar un dibatito sula promozion “dei nuovi stili de vita”, ma come, come se pol star seri co’ sto disacrante de sfsn?! ah, no xè più…religion!

  13. erika

    @9
    te ga ragion!!! 😀

  14. Fiora

    @9
    …e a digiun, per zonta! 😉

  15. ufo

    Mi gavessi sburtà per un dibatito sul ‘diffondere notizie corrette’ nela cità del bugiardel, ma forsi xe meio de no. Le ‘varie articolazioni’ dela società le podessi slogarse, del tropo rider.

    Comunque no xe bel e no xe creanza, invitar zente e dopo bever e maniar de soli inveze de ofrirge a tuti. Almeno podeva farlo de sconto.

  16. capitano

    Cos’è alcolico? Birra si e vino no? Spriz al 2%? La jugo a 95 ottani? La italiana annacquata?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *