23 Ottobre 2013

Questo weekend al Miela due appuntamenti da non perdere

Dalle atmosfere malinconiche di Scott Matthew alla musica impegnata de Il Parto delle nuvole pesanti: questo weekend al Teatro Miela di Trieste due appuntamenti da non perdere.

Si inizia venerdì 25 ottobre alle 21 con la performance live di Scott Matthew. Il cantautore australiano, newyorkese d’adozione, giunto alla fama internazionale grazie alla colonna sonora del film culto del regista John Cameron “Shortbus”, e ai suoi bellissimi album “Gallantry´s Favorite Son”, “There Is An Ocean That Divides”, arriva in Italia per presentare il nuovo lavoro “Unlearned”, una collezione di brani scritti da altri artisti tra cui Radiohead, Rod Stewart, Joy Division, Jesus and Mary Chain e Neil Young, che Scott reinterpreta, rivive e illumina di una luce inedita e originale, col suo stile che, nonostante in costante mutamento, risulta ormai inconfondibile. Qui un esempio di cosa andremo a sentire.

L’ingresso costa € 10,00,  prezzo ridotto per studenti universitari (muniti di tessera) e per adulti over 65 di € 8,00. Prevendita c/o biglietteria del teatro, tutti i giorni dalle 17.00 alle 19.00

Sabato 26 ottobre alle 21 sarà la volta de Il Parto delle Nuvole Pesanti, che già alle 18 presenterà il suo progetto “Terre di Musica” viaggio musicale e culturale tra i beni confiscati alla mafia. Dopo la nomination al David di Donatello con Onda Calabra, colonna sonora del film “Qualunquemente” di Albanese, quella al Premio Amnesty International con Giorgio, Il Parto delle Nuvole Pesanti in collaborazione con Arci e Libera, mette insieme la musica e l’impegno sociale attraverso un viaggio tra i beni confiscati alla mafia per sensibilizzare sugli aspetti concreti della lotta alla mafia, ma anche di far comprendere che questa esperienza costituisce un nuovo modello di sviluppo economico e sociale.

Fondato negli anni ’90, Il Parto delle Nuvole Pesanti, band calabro – bolognese, fa dell’impegno civile contro la mafia un tratto distintivo del suo progetto artistico –musicale.
I musicisti del Parto hanno dato il proprio contributo alla lotta alla mafia attraverso la partecipazione a tanti incontri e convegni su mafia e musica, nonché mediante articoli su giornali e interviste rilasciate anche ad emittenti radiofoniche e tv nazionali e straniere.

Ingresso intero € 12,00, ridotto € 10,00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.