17 Ottobre 2013

Premio Mattador: oggi e domani protagonisti i giovani sceneggiatori e i loro lavori

* E’ arrivato alla sua quinta edizione il Premio Internazionale per la Sceneggiatura MATTADOR dedicato a Matteo Caenazzo e promosso dall’Associazione Culturale MATTADOR. In questi anni il Premio, rivolto a giovani sceneggiatori italiani e stranieri dai 16 ai 30 anni, oramai diffuso in tutta Italia, ha dato la possibilità a decine di giovani di realizzare e sviluppare una serie di progetti nell’ambito cinematografico ed editoriale con il supporto di professionisti del settore.
Dirty Tony e La Giocata, cortometraggi realizzati rispettivamente nel 2011 e nel 2012 a Trieste, sono stati entrambi presentati al Festival del Cinema di Venezia. Aquadro, film prodotto da Film Fund della BLS Sud Tirol Alto Adige, Rai Cinema e Moodfilm e tratto dalla sceneggiatura premiata nel 2012, uscirà nelle sale a novembre 2013.

La quinta edizione del Premio MATTADOR sarà presentata a Trieste  oggi, giovedì 17 ottobre e  domani, venerdì 18 ottobre 2013.
Giovedì 17 ottobre alla Libreria Minerva, a partire dalle 16.30, una lecture sulla sceneggiatura, aperta al pubblico, dal titolo “Senza parole” sarà tenuta dalla sceneggiatrice Laura Cotta Ramosino. Mentre i tutor, Maurizio Careddu e Vinicio Canton, coordinati dallo sceneggiatore Andrea Magnani, affiancheranno Alessandro Padovani, ventenne di Belluno e Lorenzo Zeppegno, ventunenne di Torino, finalisti della sezione al miglior soggetto del 2013, in un percorso formativo di sviluppo dell’idea e della struttura narrativa del loro lavoro, che proseguirà nei giorni successivi con le lezioni one-to-one che si terranno alla Casa del Cinema.
L’incontro alla Minerva proseguirà, alle 18.30, con la presentazione del secondo volume della collana “Scrivere le immagini. Quaderni di sceneggiatura”, pubblicato da EUT Edizioni Università di Trieste in collaborazione con MATTADOR Associazione Culturale. Interverranno: Fabrizio Borin, docente di Storia del Cinema italiano all’Università Ca’ Foscari di Venezia e direttore della collana, Annamaria Percavassi, direttore artistico del Trieste Film Festival e presidente del Comitato consultivo del Premio, Mauro Rossi, direttore di EUT, Tommaso Contessi, Libreria Minerva, Andrea Magnani, coordinatore del percorso formativo e Pietro Caenazzo, presidente Associazione MATTADOR.

I nuovi regolamenti e le sezioni del Concorso saranno presentati venerdì 18 ottobre al Teatro Miela, alle ore 18.30. Durante la serata, condotta dal giornalista Pierluigi Sabatti, si alterneranno video, immagini e parole che racconteranno l’esperienza dei finalisti delle precedenti edizioni. Dopo il saluto di Roberta Tarlao, Assessore alle Politiche Giovanili, Politiche Sociali, Disabilità e Immigrazione della Provincia di Trieste e di Fabio Amodeo, presidente del Teatro Miela, sarà proiettato alla presenza dell’autore, Pixellove, cortometraggio di Giacomo Trevisan di Codroipo (UD), menzione speciale CORTO86-2011. Verrà, inoltre, presentato il percorso di realizzazione del cortometraggio e tu?, tratto dalla sceneggiatura di Giorgio Salamone di Palermo, vincitore della sezione CORTO86-2013. Interpretato da Maurizio Soldà e Valentina Milan, il cortometraggio è stato girato lo scorso settembre sul sentiero Rilke, a Duino, in provincia di Trieste. Il progetto, coordinato dal regista Giulio Kirchmayr, conta sulla collaborazione di Pianeta Zero, Pilgrim Film, Fantastificio e Friuli Venezia Giulia Film Commission, presenti Gianluca Novel, responsabile FVG Film Commission e Lorenzo Sciacca, responsabile Pianeta Zero. Uno spazio significativo, infine, sarà dedicato al libro di sceneggiatura presentato nel corso della prima giornata degli eventi di MATTADOR e ad un omaggio a Matteo dell’attore Fulvio Falzarano.
Maggiori informazioni sull’attività dell’Associazione sul sito www.premiomattador.it o Pagina Facebook.

 

*L’ufficio stampa del Premio MATTADOR è a cura di  Sara Matijacic, per conto di Nativi SC.

Tag: , , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.