8 settembre 2013

Scosse di terremoto in Slovenia. Niente danni

Sabato, 7 settembre. Tra le numerose scosse di terremoto di questi giorni, alcune di quelle odierne sono state registrate dal Centro ricerche sismologiche di Udine  nel territorio di Bovec, a pochissimi chilometri dal confine italo-sloveno. Facciamo riferimento al sito ufficiale sloveno (http://www.arso.gov.si/potresi/obvestila%20o%20potresih/aip/) che segnala le scosse più forti alle 17.19 (  magnitudo 2,9), poco dopo le 18 ( 2,2) e alle 19 ( 3,1). Nuova scossa, più debole,  alle 21.39 ( 1,6).
I sismografi sloveni hanno registrato la scossa di ieri, a due chilometri a sud di Gemona del Friuli, alle 17 circa, di magnitudo 2,4.
Secondo le informazioni dell’ Agenzia della Repubblica di Slovenia per l’ambiente, in particolare dell’ Ufficio di vulcanologia e geologia che dispone delle reti nazionali di sismografi , gli effetti delle scosse sono state percepite dagli abitanti dell’Alta valle dell’Isonzo e della Gorenjska. Non sono riferiti danni.

Tag: .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *