22 febbraio 2013

Il 24 febbraio, Oscar per tutti

In proiezione domenica 24 febbraio al teatro Miela, a partire dalle 14.30, una maratona di cinque film, tre dei quali in lingua originale sottotitolata in italiano, candidati agli Oscar per diverse categorie: una festa per tutti gli amanti del grande cinema, compresi quelli che arricciano il naso affermando che il Vero Cinema va cercato lontano da Hollywood.

Le pellicole che si susseguiranno sono:
alle 14.30 Mirror Mirror (ovvero la versione di Tarsem Singh di Biancaneve, con Julia Roberts e Lily Collins – versione originale inglese sottotitolata), in corsa per l’Oscar ai Migliori Costumi;

alle 16.15 Frankenweenie, film di animazione in stopo motion e 3-D di Tim Burton, che riprende un suo film omonimo,  più breve, del 1984 (categoria Miglior Film d’Animazione);

alle 17.45 Amour di Michael Haneke (in versione originale francese sottotitolata), già Palma d’Oro a Cannes e ora candidato a 5 statuette, fra cui Miglior Film Straniero. Il film, magistralmente diretto e recitato, narra le ultime pagine della storia d’amore tra due anziani musicisti;

alle 20.00 The Master, (in versione originale inglese sottotitolata) scritto e diretto da Paul Thomas Anderson, con Joaquin Phoenix e Philip Seymour Hoffman, premiati alla Mostra del Cinema come Migliori Attori. Il film, ispirato alle vicende della setta Scientology, mette in scena un titanico scontro di volontà tra un vecchio guru e il suo eletto erede;

alle 22.30 chiude  Moonrise Kingdom di Wes Anderson, in versione italiana. Nel film i bizzarri, disfunzionali e tenerissimi protagonisti che Wes Anderson ama raccontare sono stavolta due dodicenni in fuga d’amore. Da un gruppo di “khaki scout” (capeggiati da Edward Norton) lui, da una famiglia incasinata lei (papà Bill Murray, mamma Frances McDormand).

Per i duri e puri, subito dopo Moonrise Kingdom parte, nella adiacente sede della Cappella Underground, in diretta sul maxischermo la cerimonia della Notte degli Oscar. Gratis, per tutti gli iscritti alla mediateca.

Buone visioni!

Maratona al Miela:
Ingresso giornaliero – platea:
10 Euro (fino a esaurimento dei posti disponibili)
Ingresso per una singola proiezione – galleria:
4 Euro (fino a esaurimento dei posti disponibili)

Un commento a Il 24 febbraio, Oscar per tutti

  1. betty blue

    a me interessa solo moonrise kingdom ma no se devo pagare 10 euro. non è possibile andare a un solo film per meno?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *