7 febbraio 2013

Il Carnevale Muggesano inizia con il “Ballo delle Verdure”

Il matto Carnevale Muggesano non può che aprire le danze con un matto ballo: il “Ballo delle Verdure”, con l’accompagamento musicale dei “Fraieri”. Oggi alle 17.00 in Piazza Marconi (quest’anno Piazza Trottola) si terrà l’apertura dei 6 giorni più attesi dai muggesani. Oggi il Carnevale muggesano soffierà le 60 candeline, infatti con le danze inizierà il folto programma di festeggiamenti che accompagneranno Muggia in un clima festoso e gioioso che culminerà domenica con il Grande Corso mascherato e che si concluderà mercoledì prossimo con le cerimonie per i funerali del Carnevale. A seguire ritorna il circoteatro e danza a cura della “Sinakt”, Alle 19 nei luoghi più pittoreschi di Muggia spopoleranno i concertini offerti dalle bande del Carnevale Muggesano.
Il ballo delle verdure ha una lunga storia, c’è chi lo associa addirittura a quello che Teseo, per l’allegrezza della vittoria avuta con il Minotauro, istituì nel Labirinto. Usato prima durate il martedì Grasso, e stato reistituito nel 1981 da un gruppo di ballerini in rappresentanza delle compagnie del “Carnevale Muggesano”, il Giovedì Grasso, a suggello dell’apertura ufficiale di ogni edizione del “Carnevale Muggesano”. La principale particolarità che contraddistingue il “Carnevale Muggesano” è l’abolizione assoluta (eccezion fatta per particolari necessità coreografiche) delle maschere facciali, cioè si partecipa al corso mascherato proprio per esporsi al pubblico e per farsi riconoscere e mai per celarsi dietro false sembianze. Proprio per questo motivo le scenette e gli scherzi sono sempre di ottima fattura e di uno squisito buon gusto.
Non resta che darci l’appuntamento tutti quanti a Muggia.
Ecco un assaggio di come i muggesani vivono il Carnevale, nel video di Federico Manna:

Tag: , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *