28 Ottobre 2012

Presentata la sesta edizione dell’EuroMarathon

Una maratona di eventi in occasione di una mezza maratona, quest’ultima da correre lungo il suggestivo percorso che divide Muggia da Capodistria. Si tratta della sesta EuroMarathon, manifestazione che è stata presentata presso il Centro commerciale Montedoro Freetime, insieme agli eventi di contorno che scandiranno l’avvicinamento alla kermesse podistica del prossimo 4 novembre. La gara, valida come prova dell’International Half Marathon Cup e del Trofeo Il Giulia per lo Sport, assegnerà il titolo di campione regionale di mezza maratona.

«È il riconoscimento che premia gli sforzi fatti in questi anni – ha spiegato Graziano Ferlora, presidente dell’Evinrude, la società muggesana organizzatrice della corsa – e che attribuisce maggior valore a una competizione che, già nelle passate edizioni, ha saputo guadagnarsi i gradi di gara internazionale, ingaggiando una nutrita schiera di top runners e, soprattutto, abbattendo simbolicamente il confine italosloveno quando le barriere geopolitiche, nel mese di settembre del 2007, non erano ancora ufficialmente cadute».

La partenza dell’EuroMarathon verrà data, alle ore 10, da piazza Carpaccio, alle spalle della Taverna, l’antico magazzino del sale di Capodistria. I primi 3 km condurranno gli atleti sulla pista ciclabile Parenzana, prima di raggiungere Ancarano e imboccare la strada litoranea che porta all’ex valico di Lazzaretto. Per completare i 21,097 km del percorso, quindi, i podisti dovranno correre sul lungomare muggesano, andando a tagliare il traguardo nella suggestiva cornice del porticciolo rivierasco.

La lotta per le prime posizioni, anche quest’anno, sarà un affaire africano, con la presenza del marocchino Lahcen Mokraji, vincitore a Muggia nel 2011 e capace di correre la distanza in 61’30”, in occasione della Roma-Ostia. Proveranno a impensierirlo il connazionale Ahmed Nasef e i keniani Yego Solomon Kirwa e David Kiplagat.

Sul fronte femminile, invece, ci sarà il ritorno della bergamasca Eliana Patelli, vincitrice della passata edizione e gradito volto della manifestazione.

La Short Run Competitive, per la prima volta, rappresenterà una valida alternativa alla competizione più lunga: si tratta di una 10 km competitiva che, con partenza da Ancarano, affiancherà la mezza maratona fino al traguardo muggesano, dove arriveranno anche i partecipanti della Euro Jogging Bici-Roller.

La settimana dell’EuroMarathon, però, avrà inizio già nelle prossime ore, con la sesta edizione dell’EuroCamminata, un’occasione per riscoprire, insieme al Cai-Sag di Muggia, i sentieri che attraversano i Colli Orientali (partenza alle ore 8.30 di domenica dal molo Balota).

Alle 10 dello stesso giorno, invece, all’interno del Bosco Bazzoni di Basovizza, andrà in scena la seconda edizione del trofeo di sleddog Città di Trieste, che vedrà numerosi cani di razza nordica impegnati nel traino di apposite slitte, carretti e biciclette.

Risulta ancora più ricca di iniziative, infine, la vigilia della mezza maratona. Sabato 3, infatti, la Running World proporrà l’Euro Parenzana Bike, un’escursione guidata in mountain bike, attraverso la pista ciclabile Parenzana (partenza alle ore 9 da piazza Marconi), mentre nel pomeriggio, a partire dalle 14, il centro storico di Muggia verrà invaso dagli atleti più giovani, che si sfideranno nella prima edizione della Euro Junior Marathon, alla quale farà seguito, a partire dalle 17, una gara promozionale di orienteering, a cura del Cai XXX Ottobre.

Per ulteriori informazioni: www.euromarathon.it

Tag: .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.