3 ottobre 2012

Ferriera, la Regione chiede l’inserimento fra i casi di “crisi industriale complessa”

La Regione chiedera’ al Governo di inserire la siderurgia triestina tra i casi di ”crisi industriale complessa”, in base al Decreto sviluppo, in modo da accedere agli strumenti di rilancio previsti dalla legge. Lo ha annunciato ieri l’assessore alle Finanze, Sandra Savino, durante il Tavolo sulla Ferriera di Servola. I partecipanti al Tavolo hanno sottolineato il progressivo aggravamento della situazione di emergenza, sia dal punto di vista societario e industriale che ambientale

Tag: .

Un commento a Ferriera, la Regione chiede l’inserimento fra i casi di “crisi industriale complessa”

  1. Servola quale futuro per la siderurgia ???

    Il futuro della siderurgia in questo sito sarà purtroppo inevitabilmente determinato dal mercato, poiché soltanto se i presumibili futuri ricavi saranno tali da poter supportare l’ammodernamento degl’impianti per renderli ecocompatibili con il territorio circostante, si potrà realmente ipotizzare una continuità produttiva dell’impianto, altrimenti bisognerà pensare e pianificare una modifica della destinazione d’uso dell’area che però dovrà chiaramente contemplare una preventiva bonifica ambientale.

    La bonifica ambientale, considerate le farraginose normative che regolano questa materia che sono purtroppo tendenzialmente in grado di generare una serie d’interminabili contenziosi e la rilevanza dei suoi costi, “sarà inevitabilmente il maggiore ostacolo da superare poiché se non saranno reperibili adeguati finanziamenti pubblici o comunitari per poter portare a termina l’operazione” penso sia purtroppo inimmaginabile sperare o pensare che dei soggetti privati approdino dalle nostre parti per insediare nuove e fruttuose attività e quindi se non saremo in grado di porre rimedio alle citate problematiche la sorte di questo sito sarà inevitabilmente una amara fotocopia di quanto purtroppo avvenuto con l’area Ex Aquila.

    Il sito considerate le sue notevoli peculiarità – ampio dimensionamento – possibili collegamenti gomma/rotaia – profondi fondali – se adeguatamente bonificato sarebbe molto appetibile e certamente in grado di stimolare ed attrarre potenziali investitori/imprenditori.

    Brunello Zanitti Giuliano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *