26 Marzo 2012

Etno, Lega & Keta

Caro Massimiliano Fedriga, ho letto sul giornale che tu ed alcuni esponenti triestini della Lega Nord state attaccando l’Associazione Etnoblog e il progetto SafeCoast perché a vostro dire hanno prodotto del materiale informativo sulle droghe che anziché dissuadere dall’uso creerebbe l’effetto contrario, essendo tutto ciò: (parole tue, Il Piccolo): “un chiaro disegno politico delle forze di sinistra che vogliono una società degradata con la liberalizzazione delle droghe e senza controlli delle istituzioni, per formare un esercito di giovani tossici no global“. Qui l’articolo integrale apparso sul Piccolo.
Massimiliano, con tutto il rispetto, questa è una cazzata di spettacolari e titaniche proporzioni.
Dal punto di vista oggettivo, dei puri dati di fatto, è una cazzata perché il progetto del quale questo materiale informativo, questi piccoli pieghevoli come quello sulla ketamina, è parte è un progetto che più istituzionale di così non si può. Comune (e -si noti bene- anche durante la precedente amministrazione quando la Lega era parte della maggioranza) che finanzia l’Azienda Sanitaria nello sviluppo di un progetto che riceve fondi dalla Commissione europea: non quindi una gang di intraprendenti spacciatori georgiani o la mafia lituana che vuole lanciarsi nel mercato degli anestetici per animali, bensì proprio le Istituzioni.
Dal punto di vista soggettivo, chiamiamolo della comunicazione o dello stile, invece non capisco come non ti rendi conto che evocare l’immagine di un esercito di giovani tossici no global come zombi in un film di Romero che avanza claudicante per cingere d’assedio il Mondo della Gente Perbene sia qualcosa che equivale al mettersi davanti alle pale di un ventilatore gigante con delle caterve di cacca e lanciargliele contro, con il risultato di restarne seppelliti, tra l’ilarità generale.

Il che sarebbe anche divertente, se però invece l’uso improprio di ketamina, il suo consumo, non fosse qualcosa di molto serio. Non è “una droga mortale”. Hai affermato in un commento sul mio profilo Facebook che Etnoblog avrebbe dovuto scrivere che è “una droga mortale”: ecco, non è vero, e per fortuna non è stato scritto. Non è “una droga mortale“: la ketamina è una sostanza potente che viene usata come anestetico per animali, e, impropriamente, da qualcuno per i suoi effetti allucinatori.
Probabilmente, se non soffri di qualche patologia cardiaca, se non ne prendi troppa e se non la mescoli con altre cose, non muori se la prendi: però la possibilità c’è, (e già questo dovrebbe bastare per starne alla larga a meno che tu non sia un cavallo o un bisonte che deve venire operato) e sicuramente sarà un’esperienza molto molto forte, alla quale si può non essere psicologicamente preparati.

Continua a leggere il post.

Tag: , , , .

2 commenti a Etno, Lega & Keta

  1. Avatar capitano

    “un chiaro disegno politico delle forze di sinistra che vogliono una società degradata con la liberalizzazione delle droghe e senza controlli delle istituzioni, per formare un esercito di giovani tossici no global”

    E perchè non agenti della CIA?

    http://healthland.time.com/2012/03/23/the-legacy-of-the-cias-secret-lsd-experiments-on-america/

  2. Avatar aldo

    L’uscita di Fedriga è un esempio di come si possano ottenere gli stessi effetti allucinogeni di certe sostanze senza neanche assumerle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.