16 Marzo 2012

Cervesi sul depuratore di Servola: “Non è a norma da circa dieci anni.”

“Nel corso delle recenti visite del Ministro dell’Ambiente a Trieste e Provincia si è discusso di Sito Inquinato, Ferriera, rigassificatore e molto altro ma non pare sia stato affrontato il tema del depuratore fognario di Servola. Non è a norma da circa dieci anni; appena nel corso della scorsa primavera Provincia, Comune di Trieste ed Acegas-Aps hanno raggiunto l’accordo per il progetto preliminare di messa a norma.” A sottolinearlo è Francesco Cervesi, consigliere provinciale di Un’Altra Trieste.
La Provincia cui spetta l’autorizzazione – tra le altre in materia ambientale – relativa agli scarichi a mare ha concesso una proroga al funzionamento dell’impianto di 60 giorni. Era gennaio. L’autorizzazione – in deroga – scadrà a fine mese di marzo. Non potendo più autorizzare in deroga, e d’altronde chi se ne assumerebbe la responsabilità, la stessa Provincia ha provato a chiedere uno specifico intervento del Governo, attraverso il dipartimento di protezione civile. Solo uno status di emergenza (con tanto di commissario) pare poter tamponare il problema. Di tale richiesto intervento ministeriale nessuno però in Provincia ha notizia.
Cosa succede a fine mese? Chi, con quali presupposti e con quali rischi (multe per infrazioni ecc.), concederà l’ulteriore proroga? La Provincia non sembra avere un piano alternativo, non almeno l’assessore competente a cui ho rivolto questa domanda nel corso del consiglio provinciale del 05 marzo scorso.”

Tag: .

4 commenti a Cervesi sul depuratore di Servola: “Non è a norma da circa dieci anni.”

  1. Avatar mutante

    bene questo intervento, ma è un pò tardino. il comune paga infrazioni alle leggi europee da mò, e c’è chi avvertiva prima che venisse costruito. bisognerebbe chiederne conto al nostro ex sindaco botegher.

  2. Avatar sergio

    la giunta precedente ha speso soldi per cose che che non avevano la priorità quanto il depuratore, fatto sotto il fascismo credo oggi assolutamente obsoleto, ci sono poche vasche di decantazione rispetto ai moderni depuratori, e il sito è troppo piccolo, si dovrebbe allargare nei terreni della ferriera, è una storia che purtroppo non viene menzionata dalla politica, scelte sbagliate da questi dilettanti allo sbaraglio

  3. Avatar sergio

    e come al solito i problemi importanti non interessano a nessuno, città di menefreghisti

  4. Avatar Stufo ara!

    E sti mone insisti anche a farlo novo in stesso posto… mone e disonesti! Felo al posto del rigassificator!… e liberè baiamonti e servola…. anka dela ferriera… sgrunt!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.