9 febbraio 2012

L’intercettazione Gabrielli-Cosolini sull’emergenza bora

El mulo che se firma “Bit” me ga mandà via mail questa sua intercetazion dela telefonada tra el boss dela protezione civile Gabrielli e el boss de Trieste Cosolini sul’emergenza bora. No el ga scrito però come li ga intercetai, o dove. Bu!
😀

G: Sono Gabrielli da Roma, parlo… con il sindaco?
C: Si buongiorno.
G: Mi dica per favore il suo nome.
… C: Sono Cosolini, il sindaco Cosolini.
… G: Ascolti Cosolini. Ci sono persone intrappolate nel traffico. Adesso lei va a piazza Unità, lato sinistro, c’è una scala, la percorre e arriva in Municipio. Le è chiaro?
C: Ma c’è la bora…
G: Ascolti Cosolini c’è gente che scende per quella scalinata, lei la percorre in senso inverso. Entra in Comune e mi dice quante donne, quanti bambini, quanti automobilisti hanno bisogno di aiuto. E’ chiaro!
Guardi Cosolini lei si è salvato forse dalla neve, ma io la porto… veramente molto male… le faccio passare un’anima di guai.
Vada a spargere il sale, cazzo!
C: Gabrielli per cortesia…
G: No, per cortesia… lei adesso prende e va in Comune. Mi assicuri che sta andando in Comune.
C: Io sono in comunità musicale, sto coordinando i soccorsi per il concerto di Springsteen.
G: Che sta coordinando lì? Con questa bora? Vada in Comune, coordini i soccorsi dal Comune. Lei si rifiuta?
G: Vada in Comune cazzo!
bit

Hai scritto qualcosa (o fatto foto, o video, o pupoli…) di divertente/ironico/satirico su Trieste, Gorizia e dintorni? Mandacelo al Quel dela Quela! Scrivi a [email protected]

Quel dela Quela on Facebook
Tag: , , .

21 commenti a L’intercettazione Gabrielli-Cosolini sull’emergenza bora

  1. Fabio Cigoj

    Cio’muli, qua vegno per leger le notizie serie, per le monade xe za el Bugiardelo

  2. Fiora

    😀 😀 😀 😀 😀 Bon! ghe la gavé fata ! me diol le coste del rider che no me fermo.D: 😀 😀 😀
    Grando, grandissimo toco!
    Sto omo co’l gaverà finì un o do’ mandati e ch’el se salverà tuta sta leteratura satirica in suo onor, el se dirà se no altro per questo me ga valso la pena.

  3. dimaco

    mio no me fa rider, anzi la xe banale. te cambi due nomie te copi una cosa che gira in rede da setimane. no vedo tuto questo genio.

  4. Fiora

    …se gira in rede altre fac simile, vol dir che come pensada la iera intivida, Dimaco. mi che no go leto le altre la me ga divertì de morir…
    eh in ste robe bisogna bater sul tempo la concorenza 😉

  5. Fiora

    Hihihi, il discolo mi ha spacato il zogatolooo
    🙁 🙁 🙁

  6. Triestin - No se pol

    grande Bit…de aggiunger al libreto rosso de Cosolin

  7. maja

    fiora

    anche a mi me ga fato saissimo de rider.
    semo due sempliciote provinciali, dei, no ghe xe niente de mal.

  8. aldo

    vardè che ala fine Cosolini ga provà a andar…

    … ma per strada ghe se ga spacà la tavola del suo skate de bora surfing

  9. ufo

    Cora un par de ste verte e veramente xe de ristampar la creatura. Ma sto giro la candidemo al Campiello.

  10. Fiora

    Ufo e sfsn deve de far dei! ‘Vanti, crear, crear domacio come che savè voi! Cussì co’l Podestà sarà sul “viale del tramonto”,i(sensa falsa modestia digo)NOSTRI elaborati sarà la sua ” Polvere di stelle”!

  11. Fiora

    te ga rajon Maja! …saremo anca de boca bona, resta che co’la go rileta stamatina go ‘vu un episodio de…ENURESI! 😀 😀 😀

  12. capitano

    E il mio maestro mi insegnò com’è difficile fare una clanfa
    con bora a 120

    http://www.youtube.com/watch?v=zWViOtrFcrs

  13. Dag

    Scopiazzata da quella che gira su Alemanno da 3-4 giorni, ma bella lo stesso! 🙂

  14. sfsn

    Diego, no sta dir cazade: Cosolini la bora no ghe fa gnanche grizoli. Miga el xe Ursus!

  15. aldo

    @9

    …e nol ga podù andar perchè dopo che se ghe ga spacà la tavola del skate de bora surfing el se ga stampà su un mureto…

    …eco la foto che el picoglio no ga publicà:

    http://3.bp.blogspot.com/_MYZTV2IULMQ/StOO6rFXWII/AAAAAAAABPI/RYy9gm9VpvY/s320/Orso_pigro.jpg

    …per cui sta intercetazion xe un comploto dei servizi deviadi (i WC dove va certi sporcacioni)

  16. Fiora

    ‘Tento, Aldo! con ste scati no autorizai, ti te ris’ci de bruto, ciò.
    Te fa capir che no te stravedi per la Bora,te difondi material che obietivamente scota,anca sotozero…no volessi vignir portarte naranze in Gulag!

  17. hobo

    -adesso lei esce dal municipio e sale sul ponte, capito?

    -quale ponte, scusi?

    -stia zitto, e prenda nota delle istruzioni.
    adesso lei sale sul ponte e raggiunge immediatamente trento.

    -eh?

    -vada a trento, cazzo!

  18. bit

    E vabbuò. [cit.]
    Go sentido più de una zucada de recia: “Cita la fonte, cazzo!”.
    Orbene: xe stada una sufiada dei P.M. (Power Money) de Palazo Cheba.

  19. erika

    😀 hahahaha!!!Grande hobo!!! 😀

  20. Fiora

    No risulta Moldave nel contesto patoco, Hobo? 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *