27 Ottobre 2011

Cervesi: “Con scelte poco sagge la Provincia di Trieste vanifica l’aumento delle entrate”

“Stato, Regione e soprattutto cittadini fanno aumentare i trasferimenti alla provincia di Trieste, ma stranamente diminuiscono le poste attive – 400 mila euro da luglio ad oggi. Questa volta – afferma Cervesi – la crisi non c’entra nulla. Anzi”.

“La diminuzione – spiega il Capogruppo di Un’Altra Trieste in Consiglio provinciale – è dovuta quasi totalmente ai ritardi nel portare avanti il piano di alienazioni degli immobili provinciali non utilizzati, nonché dalle mancate entrate che sarebbero dovute arrivare dai bandi europei ai quali la Provincia ha partecipato, ma i cui progetti sono stati respinti per carenze documentali come nel caso del progetto distretto culturale o il progetto lavoro transfrontaliero”.

“Tuttavia – continua Cervesi – nella quinta variazione di bilancio sono previste maggiori ed impreviste spese che noi riteniamo inutili e sbagliate come ad esempio i 41.000 euro in più per arredi e poltroncine; i 58.000 euro per il vestiario del personale; i 30.000 euro in più di consulenze tecnico/legali; più 50.000 euro per incarichi esterni relativi ad accatastamenti del patrimonio immobiliare; più 60.000 euro per nuova impostazione grafica e stampa per attività istituzionale dell’ente. Ciascuno – conclude il Consigliere di Un’Altra Trieste – giudichi l’inderogabilità e l’utilità di tali maggiori spese nonché la loro congruità”.

“Se quelle finanziate con la V variazione di bilancio sono le priorità della Provincia ed il modo in cui utilizza tempo e risorse pubbliche allora si pone l’urgenza di valutare la possibile chiusura dell’Ente con conseguente redistribuzione delle deleghe a Comuni e Regione”.

Tag: , .

Un commento a Cervesi: “Con scelte poco sagge la Provincia di Trieste vanifica l’aumento delle entrate”

  1. Avatar italiano

    @ Cervesi

    Interessante questa denuncia. Veramente disarmante, se le cose stanno come Cervesi dice.

    Adesso sarebbe interessante sapere:

    41mila in arredi : da chi si compra e cosa?

    58mila per vestiario : da chi si compra, cosa e perchè?

    30mila in consulenze legali : presso quali studi legali?

    50mila : quali i professionisti coinvolti?

    60mila (!!!) per restyling grafico : in cosa consiste questa enormità e a quali studi grafici ci si è rivolti?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.