3 ottobre 2011

Il No Borders team di Sgonico e Sesana pronto a scendere in campo alla Barcolana 2011

Il progetto si intitola No Borders team e prevede la partecipazione di un un’imbarcazione con equipaggio transfrontaliero italo – sloveno alla prossima 43a edizione della regata velica “Barcolana”. Il progetto è stato patrocinato dai Comuni di Sgonico e di Sežana ed è stato presentato nei giorni scorsi con una conferenza stampa svoltasi nella Prefettura di Trieste.

“Si tratta di una iniziativa di un particolare significato, nel senso di un’auspicata sempre maggiore collaborazione tra le vicine comunità di Italia e Slovenia – ha detto durante il suo saluto il Prefetto di Trieste Alessandro Giacchetti – . Questo anche grazie allo sport, da sempre veicolo di fratellanza e di amicizia tra i popoli”.

Il Sindaco del Comune di Sgonico, Mirko Sardoč, ha poi illustrato il progetto, sottolineando l’importanza della collaborazione transfrontaliera, del pubblico e del privato, nonché l’importanza delle associazioni sportive per la promozione e la crescita del territorio.
La peculiarità dell’evento è stata sottolineata anche dal sindaco del Comune di Sežana, Davorin Terčon e dal presidente dello Yacht Club Čupa di Sistiana Roberto Antoni, mentre il direttore sportivo e tecnico dell’equipaggio Matjaž Antonaz ha presentato la squadra della quale fanno parte anche Mirko Juretic e Matija Ugrin (settimo posto assoluto ed il quarto tra i junior ai campionati europei 420) e Simon Sivitz Košuta e Jaš Farneti, campioni Italiani junior e senior nella classe 470.

Tag: , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *