31 agosto 2011

Pipì per strada nel centro di Trieste: multa da 500 euro

Una pipì per strada è costata 500 euro di multa. Quattro giovani triestini sono stati sorpresi sabato sera da agenti della Polizia municipale in borghese mentre espletavano i loro bisogni fisiologici.

“Un copione – spiega il comunicato trasmesso dalla Polizia municipale – che si ripete ogni sette giorni: i quattro giovani triestini, tutti maschi dai 18 ai 21 anni, sono stati sorpresi a urinare in via della Torretta, via San Rocco, piazza dell’Unita’ d’Italia e largo Granatieri”.

72 commenti a Pipì per strada nel centro di Trieste: multa da 500 euro

  1. sfsn

    propongo una pissada collettiva de solidarietà

  2. Cicio no xe per barca

    vista la quantità e qualità dei wc pubblici presenti a TS mi sembra assolutamente corretto…

    sem sempre là, bisogna “curare” la causa!

  3. Cicio no xe per barca

    ciò, me ga cavà il tag “irony” dalla priam frase… va be che iera formatado “tipo HTML”, ma iera “tipo” no iera un tag valido ;-)

  4. isabella

    Si sa che non si deve.
    Chissà perchè sono sempre uomini quelli che vengono beccati a pisciottare in giro, mai donne.

  5. sergio

    dovrebbero anche dare la multa a quei maleducati che buttano le cicche di sigaretta e in specialmodo le cicche di gomma da masticare, il bilancio del comune sarebbe sempre in attivo, e che attivo

  6. sfsn

    e adesso un comento serio (ma anche quel della pissada collettiva xe semiserio):
    el comun ga fato cavar i vespasiani e ga delegà la “questione cessi” ai bar. Quando i bar sera, dove se va? Dalle 2 de notte in poi questa cità no xe atrezada per far fronte a emergenze fisiologiche. E visto che, secondo el diritto “ad impossibilia nemo tenetur” una multa nel caso de una pissada con i bareti serai pol esser tranquillamente impugnada

  7. isabella

    e tornar a casa a pisar?
    Comunque sono d’accordissimo col multare chi butta cicche e gomme e chi non raccoglie le deiezioni dei cani.
    Insomma chiunque imbratti il suolo pubblico.

  8. Fiora

    devo dirla? A mi 500euri a psisada de umano me par eccessivi in rapporto a teorici 200 per ca..da de can!
    dito e ridito che mi son del “ramo” nel senso che son proprietaria de picio quadrupede che come tuti quei dela sua specie LA FA in strada. chissà perché in giardin de cui go l’uso esclusivo el se rifiuta, considerandolo casa sua bu! no so.
    Comunque lui la fa e miINGRUMO.IMMEDIATAMENTE. SEMPRE!
    OT, dirè?! un cà! per dir che xè sproporzion tra le sanzioni e soprattutto perché i 200euri per le deiezioni canine no raccolte i resta teorici. No i li beca a sti incivili, e davanti all’evidenza i fa i perseguitadi e davanti ai mii patetici segni col gesso round stronz senza che nisun ghe punti dedi accusatori un ga osà dir che el se senti vittima de ….STALKING ! Dela serie la prima galina che canta… Nel bisogno di conosce l’amico ? (a quatro zate) MAGARIIII! ;-)

  9. isabella

    Si fiora, ma ti al can te ghe pol impedir fin a un certo punto de pisar o far cacca, un omo adulto la pol tenir o organizzarse.

  10. Fiora

    ISABELA! ti te me la zuchi e mi la mia te la digo : Chissà perché LORI più spesso che NOI ?
    ma mi penso intanto per motivi disemo tecnici della manovra.
    Noi, in velocità in pie contro un muro ne riusciria un bicc …arduo ;-) e pò perché anca se gavemo raggiunto la parità, ne resta la DIVERSITA nel pudor e nel numero pro capite de birete… Lasko e/o Union che le sia… :D

  11. Fiora

    @9 ISA impedir al can, MAI ! Xè el prosieguo dell’ azion che xè RAZIONALE come el pissar sui muri e VA SANZIONA! …xè che no se riva!

  12. Paolo Geri

    Lunedì sera ore 22. Da Piazza Oberdan ai portici di Chiozza tutto chiuso. Ridateci i vecchi vespasiani ! Poi avrete diritto di multarci.

  13. Paolo Geri

    #10. flora

    ” ….Chissà perché LORI più spesso che NOI ? …”

    Se question de “susta” mola. Sopratutto ko passa i anni ….. :-)

  14. dimaco il discolo

    @4 perchè le done le se riva a nasconder :)

  15. Fiora

    cocoli! mi le motivazioni e ve le go dade al n.10 …se vedi che le ve rema contro e cussì preferì glissar, fornindo alibi , PARITARI per entrambi i sessi, PI.GI, ma che a NOI comunque ne frena…fazendo onor al auto controllo dela seconda metà del cielo ;-)

  16. ma dal molo san carlo se pol?

  17. Fiora

    @16però bisogna prima una preghierina de “con permesso” al paron del molo

  18. isabella

    La susta la ga più mola le femine, semplicemente le xè meno zozzone e le se organizza (le pisa prima o se la porta a casa).
    Infati xè noto che le donne le rompi assai le bale per andar a far pipì in ogni momento.

  19. dimaco il discolo

    o se condi drio una siepe o una machina. e co le beca le disi: sto cercando le ciavi che me xe cascade

  20. Ernst Wrakotonicz

    Se i manca i vespasiani xe ovvio che te la fa in strada, no sarà bel, no sarà giusto ma cussì xe! Mi personalmente varie volte go trovà comode le siepi sulle rive in zona molo audace…

  21. isabella

    modalità seria ON
    Vi chiedo: perchè è un problema prettamente maschile?

  22. Rakija

    Ma alora no iera vero che se vinzeva Cosolini se podeva tornar a pissar per starda!

  23. giorgio (no events)

    sarà perché noi mas’ci no podemo dir de gaver perso le ciave.

  24. Fiora

    Isabella, anch’io tassativamente in modalità seria, sono convinta che a parità di urgenza alla minzione, noi donne si abbia un rifiuto ad espletare così open air. Che la si giri come si vuole si chiama PUDORE.
    Non che sia indolore questo nostro… CONTENIMENTO, ma siamo fatte o state educate così!
    Con questo io non demonizzo affatto i più disinvolti e meno impediti maschietti….
    Riconosco invece che a me scoccia una cifra pagare un euro per un caffé che magari in quel momento non mi va, pur di ” farla” in ambiente a questa bisogna deputato…o peggio ingollare un bicchiere di minerale e dare nuovamente il via al meccanismo perverso causa-effetto…
    Questa del farla dove capita, è un po’ simile alla raccolta differenziata…se non ci sono i cassonetti vicino, non la si fa.
    Se non ci sono i vespasiani, capita!
    …A LORO, Eh?! ;-)

  25. the winner is:
    giorgio (no events) 23 :D :D :D :D

    (23 A 2 oviamente)

  26. isabella

    Ma lo sai fiora che nessun gestore di locale pubblico può proibirti di entrare solo per utilizzare la toilette?
    Sei autorizzata a denunciarlo.

  27. Fiora

    Lo faresti tu, Isabella ? ;-)

  28. Fiora

    dopo analisi psico-dinamico-posturale del post 23, riconosso che “the winner is…GIORGIOOOOO! ”
    firmato: la sofialorendeipoveri :D

  29. mutante

    i giovani de oggi no ga alba: te se rintani drio un cespuglio (tipo davanti l’anagrafe) e no te ciapa gnanca i predator statunitensi…

  30. silvio

    i ne beca sempre a noi muli perchè voi signore gavè la bruta abitudine de occupar i gabinetti per ore

  31. Fiora

    no xè più i cespugli de una volta, Mutante!
    I pissoni, forsi! ;-)

  32. Marco

    Conosco cafoni che non gliene frega niente niente di entrare in un bar, chiedere una minerale e usare il bagno. Pisciano in strada perché l’omo xe omo, cossa xe sta storia de spender 60 cent per un bicer o domandar con permesso.
    Il multone astronomico ci sta tutto: non è tanto l’assenza di vespasiani (vera) ma la cafoneria dei bulli da movida de stocazzo sulle rive.

  33. Marco

    Poi, voglio dire, i pescatori come pensate che facciano? Se sei in pieno inverno sulle rive ed hai bevuto, tra il mare e il retro di una pizzeria mi devi insozzare proprio l’androna?

  34. aldo

    “Sorpresi sabato sera da agenti della Polizia municipale in borghese”

    è stata costituita una squadra speciale anti-piscio?

    potrebbero chiamarla PIPI – Polizia Inborghese Piscio Incontrollato

  35. Fiora

    a seconda del budget dei trasgressori, 500 euri pol esser pochi ,come tantissimi…chissà se la sanzion xè commutabile in qualche lavoreto de publica utilità magari pertinente.
    Tipo scancelar le invettive al “povero Albano” le minacce de incendio ai sandali de Visioli ecc. opur netar i muri pissai o (e torno al mio pensier dominante!) ingrumar, munidi de atrezzatura idonea, (sempre con decenza e con rispeto parlando, ciò!)i prodoti solidi de coleghi a quatro zate, più inocenti nela trasgression de lori?

  36. dimaco il discolo

    risolvemo. tuti coi panoloni cusì la siora Tena la xe contenta.

  37. Adriano Bellini -Trieste

    Cari “omini” per risparmiar 500 euro basteria salvarse l’ultima botiglia de bira e farla drento…
    WC no xe più, ma bidoni de scovaze ghe ne xe tanti…

  38. isabella

    @fiora si l’ho fatto e se ho necessità (ma mi organizzo sempre prima) lo rifarei.

    @32 hai ragione Marco.

  39. Bibliotopa

    # 32 Marco: condivido.
    Avete mai letto le pagine di Simone de Beauvoir sulla minzione maschile e femminile ( il secondo sesso?) lo spiegava già allora..
    e io quando passo in via Maiolica o via san Maurizio non so se devo ringraziare i cani o gli uomini per l’olezzo.

  40. Sandi Stark

    Una volta se cantava:

    “A mezzanotte un punto
    in piazza Municipio
    molavo una pissada
    a lume de un lampiòn

    me se avvicina un tale
    da l’anda petulante
    mi chiese “scusi tante
    ma cossa la fa qua?”

    ma come no la vedi
    che molo una pissada
    ma se la preferissi
    ghe fazo un cagada

    “Nome, cognome,
    carta d’identità!
    Io sono un esponente
    dei tubi di città!”

    Se lei è un’esponente
    non me ne frega niente
    io sono uno studente
    dell’università!

    (dopo omissis che diventava volgarotta, niente de tale ma no se sa mai).

  41. capitan alcol

    Me ricordo che al carneval de notting hill i residenti te fa usar il bagno de casa loro per 1 £.

  42. bruno

    40@ ma te se pensi che bella scenetta avventori e urbi che i pissa insieme e che i canta:”chi no pissa in compagnia o xe un ladro o xe una spia”
    saria ssai bel de veder

  43. Fiora

    E tra canti e vitz sta dicussion la se concludi,ala domacia.
    Cossa?,ma si anche mi penso cussì,dei! rasegnarse bisogna, per no farse cativo sangue. I becherà ogni tanto qualchedun a campion che pagherà anca pei altri e po’ bon!
    Cambia i Sindachi, la “tradizion” :( resta…ma desso che cambia stagion speremo ch’el fenomeno se ridusi.
    no merita far tanti pupoli per do’ pissade e viva l’A.

  44. @40
    desso xe in voga “i stimoli de sti muli”
    dei grandissimi sardoni barcolani vivi :)

    se go le suste mole cossa ghe posso far
    se apena bevo un sluc mi me scampa de pissar
    co son a bever fora e buto zo un bocal
    no passa do minuti che me ‘coreria un pital
    no passa do minuti che me ‘coreria un pital

    no la xe online, pecà :(

  45. Bibliotopa

    Nissun ga mai pensado de fornirghe un papagal?

  46. abc

    Raccomandazione per i futuri trasgressori: valutare bene la pendenza del terreno circostante e scegliere un posto che abbia un’uscita alternativa. E’ capitato ad una persona, appartata dietro un muretto che i suoi prodotti sono scesi giù fino in mezzo alla gente. fra l’altro non aveva altre vie di fuga.

  47. silvio

    credo che nelle casse del comun dia finidi più de 100.000 euro e credo che almeno venerdi e sabato i poderia nolegiar un a decina de chimici. Anche perchè ve spiego una roba, quei quatro che xe pagai per far sto lavor (in genere 3 omini e una donna) i te fa pisar e dopo i te da la multa, quindi ormai tardi, come dir pisada la xe. In certe cità xe adiritura i pisadori (quei solo per mas’ceti) de tipo chimico. I vol far solo cassa.

  48. Fiora

    @46 :D :D :D autobiografico, Abc?! ;-)

  49. Fiora

    Silvio ,te ga dito robe giustissime… flagranza e…fragranza de reato …”pissada la xè” .
    Centomila iuri de piss ‘ntele casse del Comun ? Caspita, el pareggio dei saldi dela manovra xè a portata …de man , in ogni senso!
    Caccia ai evasori e ai pissoni e l’Europa ne dirà bravi e no ne manda più in …colegio! Ah, Dimaco ?! ;-)

  50. Catherine Speck

    Dovessi ciapar la multa anche el comun x mancanza de cessi pubblici.i xe in tutte le città te fa pagar 50 cent e xe fata

  51. sfsn

    silvio 47 ga spiegà tuto.

  52. abc

    No Fiora me la hanno raccontata in merito ad una persona che conosco. Autobiografico in un’altra occasione: ho dovuto chiudere tutto sul più bello con conseguente bagnatura degli indumenti. Ma era un caso di necessità molto impellente, altrimenti non mi premetterei mai.

  53. quel de Percedol

    “pecunia non olet” diceva il buon Vespasiano a chi gli contestava di far pagare tasse sull’urina (in quel caso raccolta e non sparsa sui muri).
    “skej no spuza” dirà Cosolini dopo aver incassato le multe?
    ps: i cessi chimici costano (x i cantieri edili) 120 euri al mese….metterne una decina in centro non mi sembra una spesa folle(magari utilizzando i proventi delle multe)

  54. @Catherine Speck

    Pisciata pubblica a Venezia: senza Toilet Card 1,5 Euro, con TC 2 Euro e hai diritto a due pisciate giornaliere. Con 7 Euro ti prendi la TC settimanale e puoi addirittura pisciare per due volte al giorno per 7 giorni.

    Venezia è riuscita a mercificare anche la pisciata…

    L.

  55. dimaco il discolo

    e se uno è debole di vescica?

  56. Va al bar, prende un caffè e poi corre in bagno. Altrimenti la fa in canale e – se beccato – si cucca un multone.

    Esattamente come a TS.

    L.

  57. no se pol gnaca questo

    Non digo che vadi ben pisar pei muri, e neanche nei cantoni. Ma come al solito no xe neanche giusto che el comun no meti neanche un condoto e anzi, i ga cavà quei che iera in p.za della borsa (come tanti altri)

    L’ano scorso iero a Amsterdam e go sai apprezzà i pisadori che xe in giro, ok no xe sicuro sai igienico, spuza magari un poco, ma almeno se te scampa sicuro no te la fa su un muro ma te va la dentro, anche perchè gavendo la posibilità saria stupido altrimenti.

    Oviamente quei chimici rovinassi el “decoro” de cità vecia, quei pubblici no i li pol piu far perchè no se pol, in te le frasche no se pol pisar, quindi o te se la tien o te paghi 500 euro. Benon, me par..

    Entrar in un bareto e dirghe “la me scusi vado in condoto” per quanto lori no i pol dirte niente no xe propriamente bel, e comunque bisogna veder se xe verto…

  58. dimaco il discolo

    ho già fatto in laguna. ma non mi hanno beccato. dalle parti di dorso duro, una calletta molto riservata e un canale invitante. non ce la facevo più

  59. no se pol gnanca questo

    @54: ma mi me sta ben, la pisada anche la pago!! Son smontà de la coriera in stazion a Verona e per pisar go pagà 70 cent. ME STA BEN! (ancora meo se i bagni xe neti)

    el problema xe che qua no poso pagar.. (o pagar 500 euro), me par un poco tanto per una pisada..

    la soluzion dovessi esser da ambo i lati: da una parte meter qualceh condoto, anche a pagamento.. e dal’altra multar chi continua comunque a far per strada anche se el ga el condoto a 30 metri (perchè ghe ne saria sicuro tanti)

  60. capitan alcol

    De solito se fa cussì:
    1) Viene segnalato il problema
    2) Si applicano i primi rimedi provvisori tenendo presente che la repressione non costituisce soluzione e
    3) nel frattempo si inizia l’analisi dei requisiti che porta a
    4) una definizione delle specifiche fatta
    5) tenendo conto di eventuali soluzioni già esistenti per lo stesso problema e mettendole a confronto

    http://www.travelandleisure.com/articles/worlds-greatest-public-bathrooms

  61. quel de Percedol

    @ no se pol: i cessi chimici non sono solo quelli bianchi e rossi col cuoricione della sebach che certo deturperebbero il centro cittadino;ne esistono anche di “discreti”.
    vantaggi: no spuza, no skej, no perder le ciave!

  62. Lorenzo La Rosa

    Nel “programma partecipato” redatto dal Forum Trieste 2011 (di cui facevano parte anche alcune persone che adesso siedono in Giunta) c’erano due punti riguardanti le “multe inique”. Uno di questi proponeva l’abolizione o la riduzione, non ricordo (io l’abolirei), della multa per chi rovista nei cassonetti; l’altra proponeva una riduzione (io direi drastica) della multa per chi piscia per strada. Una multa giusta (cioè che serva da deterrente senza mandare in rovina chi si trovi a doverla pagare) potrebbe essere di 50€, cioè un decimo di quella attuale.

  63. sfsn

    1. sabato iero in piaza ponteroso ala manifestazion “sotolostessocielo”: per l’ocasion i ga verto de novo i cessi soteranei, ma ale 23.00 i iera za serai
    2. son ndà in germania in autogrill. Se pagava un euro per pissar ma el cesso se ghe podeva magnar dentro. Co me son alzà xe venù fora un brazeto mecanico del muro e ga netà la tavoleta. Per un cesso cussì pago volentieri, ma per una merda de cesso de baretto kukù!

  64. isabella

    In Austria ci sono bagni pubblici nelle aree di sosta lungo l’autostrada e sono sempre pulitissimi.
    Qui non durerebbero molto.

  65. In Irlanda sono entrato in cessi da far paura. In uno stadio di Dublino ho notato nei cessi a parete una striscia di gommapiuma ad altezza testa: serve per quelli in balla tronca, che vi si abbattono sopra. Ho visto un tizio appoggiarsi con una birra in mano (durante le partite di rugby i bar nello stadio sono aperti e vendono anche alcolici) e poi pisciarsi nei pantaloni…

    Luigi (veneziano)

  66. Catherine Speck

    Che signori in Irlanda Luigi:-)
    quoto el brazeto mecanico e sfsn:D

  67. Bibliotopa

    Austria e Germania, autogrill e capitali ( Berlino e Vienna): a pagamento e pulitissimi, nei bar spesso gratis per gli avventori e richiesti 50 centesimi di € per gli altri. La tariffa varia dai 40 centesimi a 1 euro, se ben ricordo. In taluni bar a pagamento anche per gli avventori.
    Parigi dopo anni di toilettes a pagamento per le strade ne ha messe di nuove stupende autolavanti dopo ogni uso e pure gratis.. Però confermo che a Parigi, anni fa, al Sacré Coeur, vicino alla toilette a pagamento sotto gli alberi c’era una puzza di piscio orribile, segno che i signori preferiscono non pagare e liberarsi gratis. Insomma, c’è ancora chi pensa Perchè pagare quando è più virile farla al vento ( ma non contro vento)?

  68. omo vespa

    e se femo una vinjeta? 80 euri, e te pol pissar tuto l an in tuti i bar dela cita.

  69. quel de percedol

    ma de nocc i bar in minga vert;vinjeta “rules” only during the day!!cmq grande idea…batte anche la CCC (cesso card de Cacciari)

  70. Rupel

    i gabinetti in Italia i fá schifo, si in Germania se paga € 0,50 che peró i vien detratti dalla consumazione. Comunque in Italia se vedi sempre ogni giono omini che i pisa mul bordo della strada. a mi , che son omo, personalmente me fá schifo e che questo non xe un spettacolo decoroso e xe mancanza de rispeto nei confronti delle donne

  71. marghe

    ‘demo ‘vanti dai.. xe question de educazion.. altrim incomincemo a farlo anche de giorno.. e cmq consiglio una bella passeggiata al sabato mattina o domenica mattina in certe zone del ghetto.. certi olezzi.. ricorda la cavana de una volta!!

  72. dieffe

    la storia dell’assenza di un numero congruo di bagni è senza senso, così come la favola secondo cui gli incontinenti sarebbero per la maggior parte maschietti. purtroppo è solo e semplice (fosse poco) malcostume. fa specie però leggere comunicati del genere da parte della municipale: è arcinoto infatti a tutti i residenti che la polizia non ha mai mosso un dito per evitare che il ghetto e cavana vengano trasformate regolarmente in latrine. evidentemente i 4 giovani sono stati così stupidi o sfortunati da meritarsi in premio una multa almeno doppia.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>