10 Febbraio 2011

Continua la collaborazione tra il Teatro Stabile Sloveno e il Teatro Miela con il grande ritorno di Ray Gelato

Dopo il successo dei leggendari Laibach, continua la collaborazione tra Bonawentura/ Teatro Miela e il Teatro Stabile Sloveno nell’ambito della rassegna “DUE TEATRI IN ACCORDO” con una serie di proposte musicali di grande rilievo che spaziano nei generi più diversi. Il 17 marzo salirà sul palco un artista “cult” della scena underground americana come James Chance, seguito il 12 aprile da una delle massime espressioni della grande tradizione balcanica con la grande Orchestra dei Marković. Il centenario della nascita del maestro Nino Rota verrà festeggiato il 28 maggio dall’ironico Elio nei panni di Gian Burrasca. Gran finale il il 4 giugno ritornerà a Trieste al teatro Miela Jon Spencer addirittura con i Blues Explosion , formazione con cui è arrivato come uno dei più grandi rockers esistenti.

Il prossimo appuntamento nella serie di concerti organizzati dai due teatri triestini andrà in scena martedì 15 febbraio alle ore 21.00 con il concerto “RAY GELATO & his GIANTS orchestra”, una grande performance di musica swing e divertimento che si terrà al Teatro Stabile Sloveno. Il cantante e sassofonista inglese di origine italo-americana si è formato musicalmente sulle orme dei grandi del rock’n’roll e dello swing e ha saputo far rivivere e mantenere nel tempo lo spirito dell’entertaining creato dai grandi crooners italo americani. È infatti in Louis Prima, Frank Sinatra e Dean Martin che Ray attinge a piene mani per rallegrare il pubblico con uno spettacolo da ascoltare e da vedere, diventando negli anni, con la sua orchestra, l’interprete più capace al mondo nel ricreare quel clima dove qualità musicale e divertimento convivono allo stesso tempo anche grazie ai grandissimi musicisti della band che partecipano attivamente allo show.

Star fissa delle scorse edizioni di Umbria Jazz (sempre riconfermato a ‘furor di piazza’), Ray Gelato ed i suoi Giants hanno saputo coinvolgere il pubblico, creando una aspettativa sempre crescente per le proprie esibizioni live. La formula ha avuto un grande successo e basta vedere un concerto per capirne il perché: Ray ripropone la figura del gangster giuggiolone che interagisce con un’esuberante formazione di sette elementi, riuscendo a mescolare sonorità italiane, classici della tradizione partenopea, ricordi che facevano parte del bagaglio culturale degli italo americani negli anni ’40 e ’50. Oltre a trascinanti medley dei più noti swing in titoli come Pizza You, O Marie, Josephine Please No Lean On The Bell, Tu Vuo’ Fa l’Americano, fanno parte del suo repertorio evergreen come Everybody Loves Somebody, Just a Gigolo e I Ain’t Got Nobody.

Ha suonato dal vivo al matrimonio di Sir Paul Mc Cartney, in apertura del concerto di Robbie Williams alla Royal Albert Hall ed addirittura ad un party pubblico tenuto da Sua Maestà, la Regina d’Inghilterra! La data di Trieste, il 15 febbraio (non è proprio il 14, ma….) è un occasione gustosa per portare l’amato/a a una serata di puro divertimento!!! Un post San Valentino all’insegna dell’iconografia più adatta a questa riccorrenza, dove il ganster impomatato ribadirà la sua parola d’ordine: “THAT’S AMORE”. La biglietteria del Teatro Stabile Sloveno è aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 15. I biglietti sono in vendita anche on-line su www.vivaticket.it

PROSSIMI CONCERTI:

Giovedì 17 marzo 2011, ore 21.30
TEATRO MIELA
JAMES CHANCE & LES CONTORSIONS

martedì 12 aprile 2011, ore 21.00
TEATRO STABILE SLOVENO
BOBAN I MARKO MARKOVIĆ ORKESTAR

sabato 28 maggio 2011, ore 21.00
TEATRO STABILE SLOVENO
ELIO in GIAN BURRASCA

sabato 4 giugno 2011,  ore 21.30
TEATRO MIELA
JON SPENCER BLUES EXPLOSION

Tag: , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.