14 Novembre 2010

Petrol Lavori Muggia, continua la marcia trionfale

Muggia Come previsto, esce la cinquina sulla ruota di Muggia: cinque, come le vittorie consecutive della Petrol Lavori che, contro S.Maria di Sala, non si lascia sfuggire l’appuntamento con i due punti. Ad Aquilinia finisce 97-41 e l’Interclub rinnova il proprio primato solitario in classifica, con la solita prova massiccia che le ragazze di Matija Jogan hanno preso l’abitudine di mettere sul parquet. L’Interclub conferma così lo stato di forma strepitoso di fronte a un team ospite che, nonostante lo svantaggio pesante, non si è mai pianto addosso e ha cercato di buttare il cuore oltre l’ostacolo davanti alla capolista del girone, mettendo una gran forza di volontà sino all’ultimo istante del match.

La partenza di gara rivierasca è un pò contratta, con le ospiti che per almeno metà frazione chiudono molto bene in difesa e restano in parità sino all’ 11-11. Ci pensa poi una Jessica Cergol formato extraterrestre (18 punti e 6/6 al tiro in dieci minuti) a spaccare in due l’equilibrio in campo, dando il via a un mega-parziale di 21-3 che manda in orbita la Petrol Lavori già alla prima sirena (31-14).
Le muggesane mantengono i nervi saldi anche nel secondo quarto, correndo spesso in contropiede grazie alle illuminazioni della capitana Gherbaz, in grado di recapitare nelle mani delle compagne pregevoli passaggi da un lato all’altro del campo. Sul fronte difensivo, Muggia blocca la strada anche alla verve di Beatrice Foffano, sin lì estremamente positiva nel tiro dal perimetro: le venete sono costrette a subire le sfuriate delle padrone di casa che dominano anche a rimbalzo, arrivando a metà gara sul +34 (55-21).
Gli ultimi venti minuti diventano praticamente ininfluenti per la Petrol Lavori, in completo controllo del match: sul fronte delle singole, Palliotto è concretissima sotto canestro mentre Fragiacomo si dimostra estremamente educata al tiro. Il punteggio al PalAquilinia recita 78-35 al 30′, Santa Maria di Sala trova qualche buon punticino da Trentinaglia ma non riesce mai a bloccare i giochi in velocità delle rivierasche, in gran spolvero anche nell’ultima frazione con Borroni e (nuovamente) con Jessica Cergol, quest’ultima assoluta MVP di serata col suo abbondante trentello messo in saccoccia.

Petrol Lavori Muggia – Santa Maria di Sala 97-41 (31-14, 55-21, 78-35)

Petrol Lavori Muggia: Meola 9, Borroni 17, S.Cergol 5, Gherbaz, Cumbat 10, Fragiacomo 10, J. Cergol 33, Cossutta 4, Palliotto 9, Moratto. All. Matija Jogan

Santa Maria Di Sala: Nordio 2, Foffano 16, Giulia Ferrieri, Pattarello 2, Masiero 2, Rocchi, Niero 4,Trentinaglia 7, Giorgia Ferrieri. All. Luca Scarpa

Tag: , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.