8 novembre 2010

L’età avanza ma gli artisti del Pupkin vi aspettano stasera, puntuali come il rimorso.

Da stasera ritornano, “puntuali come il rimorso”,  pronti a dimostrare che a Trieste succede qualcosa. Sono passati quasi dieci anni dall’epoca della “Saletta Pupkin” e gli attori e i musicisti oramai bolsi e invecchiati, non hanno ancora la minima intenzione di smettere. Qualche novità quest’anno? Nessuna dichiarazione a riguardo, anche se l’unica novità a cui avrebbero pensato è quella di sostituire la Niente Band con sei ballerine di lap dance. Ma non sanno se ci riusciranno già da quest’anno.

A partire da stasera, mantendendo il lunedì e la cadenza quindicinale, il Pupkin Kabarett di appresta ad iniziare un’altra stagione all’insegna del buon gusto, dell’eleganza e dell’amore. Sempre alle 21.21 puntuali come il rimorso.

Il gruppo stabilmente instabile è composto da: Laura Bussani, Stefano Dongetti, Alessandro Mizzi, Masimo Sangermano, Ivan Zerbinati, affiancati da Fulvio Falzarano, Flavio Furlan, Stefano Schiraldi, Rado Strukelj, Carlo Tommasi e Leo Zannier e gli artisti dell’intervallo animato.

Fanno parte della loro orchestra, la “Niente Band”:  Stefano Bembi (fisarmonica), Luca Colussi (batteria), Flavio Davanzo (tromba), Riccardo Morpurgo (piano), Piero Purini (sax), e Andrea Zullian (contrabbasso).

Saranno ancora in grado a reggere lo stress? L’età avanza ma gli spunti, per fortuna, non mancano.



Tag: , , , .

Un commento a L’età avanza ma gli artisti del Pupkin vi aspettano stasera, puntuali come il rimorso.

  1. lavoratore in fuga

    ció, te li fa sembrar dei veceti…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *