1 settembre 2010

Sergio Tavčar ospite alla Sagra de le Raze per presentare il suo libro

Il comitato ALL STARanzan GAME in collaborazione con il Comune di Staranzano organizza un incontro con Sergio Tavčar che presenterà in anteprima il suo libro “La Jugoslavia, il basket e un telecronista. La storia della pallacanestro jugoslava raccontata dalla voce di Telecapodistria” il giorno venerdì 3 settembre 2010 (unica giornata di pausa durante i campionati mondiali di basket) alle ore 19 a Staranzano (Gorizia) presso il palco principale della tradizionale “Sagra delle raze”.
A margine della presentazione sarà possibile anche incontrare l’autore ed eventualmente acquistare il libro. Per informazioni o per prenotare una copia del libro è a disposizione il nuovo sito www.sergiotavcar.com.

In occasione dell’evento verrà allestita una mostra dove si potranno ammirare le foto più belle delle prime due edizioni dell’ALL STARanzan GAME.

IL LIBRO

La copertina del libro di Sergio Tavčar


La Jugoslavia, il basket e un telecronista.
La storia della pallacanestro jugoslava raccontata dalla voce di Telecapodistria.

Sono tre le storie che si intrecciano nel racconto di questo libro.

La prima storia, quella principale, racconta della pallacanestro jugoslava (ed ex-jugoslava), vista con gli occhi di chi l’ha conosciuta e vissuta da vicino, seguendola prima soltanto per passione e poi anche per professione per oltre 50 anni.

La seconda storia è quella della Jugoslavia, delle sue genti, dei suoi popoli e delle loro peculiarità. Una storia raccontata per aneddoti ed episodi, senza nessun intento storiografico, in cui i fatti, compresi quelli legati alla dissoluzione, emergono talvolta dallo sfondo nello stesso modo in emersero nella vita degli (ex) jugoslavi.

La terza storia è quella personale dell’autore, che come dovrebbe fare ogni telecronista che si rispetti non vuole farsi sentire a tutti i costi urlando per mania di protagonismo, ma che semplicemente racconta come ha raccontato i fatti, fra emozioni, disavventure e ricordi.

Un libro di pallacanestro quindi, ma adatto non soltanto agli amanti del basket ma anche a chi è interessato a conoscere sfumature e sfaccettature di gente che, nonostante la vicinanza, gli italiani hanno sempre conosciuto e capito poco.

Sergio Tavčar all'ALL STARanzan GAME 2010

SERGIO TAVČAR

Sergio Tavčar, nato a Trieste il 26 gennaio del 1950, lavora come telecronista sportivo di Telecapodistria dal 1971. Specializzato in basket, nuoto e tennis ma competente nei più svariati ambiti sportivi, contraddistingue da sempre le sue telecronache e i suoi servizi con uno stile incisivo e peculiare che rifiuta i buonismi e i luoghi comuni e che racconta semplicemente le cose per quello che sono e per come avvengono.

Conosciuto in tutta Italia grazie alla diffusione di Telecapodistria già negli anni ’70, Sergio Tavčar acquisì una ancora maggiore popolarità durante gli anni ’80, quando assieme a Dan Peterson formò quella che molti appassionati di basket reputano la miglior coppia di commentatori che la pallacanestro abbia mai avuto.

Considerato talora un giornalista controcorrente per le sue posizioni nette, grande amante della pallacanestro basata sulla tecnica e detrattore di quella incentrata sugli aspetti fisico-atletici, negli anni ’90 previde il crollo del livello del basket NBA americano quando in Italia nessuno si era ancora accorto di quello che stava succedendo e della direzione che la pallacanestro mondiale avrebbe preso negli anni immediatamente successivi.

Insomma, per citare uno dei tanti aforismi di Sergio Tavčar ormai adottati dagli amanti della pallacanestro, il basket è uno sport logico per gente intelligente: se non ci arrivi, lascia perdere!

Tag: , , , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *