26 Agosto 2010

Staranzano in festa con la Sagra de le Raze

foto di Paolo Platania

Esiste da più di cent’anni ed e’ la più importante festa paesana della bisiacaria intera. E’ la Sagra de le Raze, il cui nome evoca due settimane di festa ed eventi in un clima conviviale e rilassato. Si parte questo Venerdì e si prosegue fino al 5 Settembre con un calendario fittissimo che coinvolge tutte le associazioni del territorio. Il fulcro della manifestazione sta sicuramente nell’offerta enogastronomica che propone la “raza” (l’anatra selvatica di questi luoghi) in tutte le salse,

affiancata dai piatti classici con menu che prevedono una vasta scelta di primi (gnocchi, pasta, lasagne) e secondi (grigliate di carne e pesce, pollo, calamari), il tutto accompagnato da un’ottima selezione di vini con un occhio di riguardo alla produzione locale. Tre sono le aree ristorazione: quella della Acli, posta nell’area parrocchiale, quella gestita dalla Falconstar Basket nel parcheggio comunale e quella proposta dalla Compagnia del Carro in piazza Dante Alighieri, quest’ultima con servizio al tavolo. E’ proprio la Compagnia del Carro a fare la parte del leone in questa storica manifestazione: oltre ai concerti allestiti sul nuovo palco (da segnalare Sabato 28 I Pinkover e Venerdì 3 i Bandomat), è promotrice del Buskers Festival, la manifestazione dei teatranti di strada che si svolgerà nell’ambito della sagra Domenica 5 Settembre. Numerose anche le attività collaterali, si va dall’esposizione di arte visiva “MAAD” (dal 27 al 29 Agosto) al raduno d’auto e moto d’epoca (5 Settembre) passando per la fiaccolata di solidarietà (30 Agosto) ed i numerosi momenti d’intrattenimento per i più piccoli con letture, spettacoli di marionette ed esercitazioni pittoriche.

Tag: , .

2 commenti a Staranzano in festa con la Sagra de le Raze

  1. Avatar paolo platania

    Con una certa soddisfazione ho trovato la mia foto (quella con l’oca in primo piano ed il campanile di Staranzano sullo sfondo)scelta per arricchire il Vostro articolo “tratta” da Panoramio/ Google Earth firmata dal sottoscritto.
    Come da precedenti è stato omesso il nominativo di chi ha scattato la foto. E’ corretto? paolo.platania

  2. Avatar Denis Furlan

    Aggiunto il credit sulla foto, la foto comunque era “tratta” da “Mondo del Gusto”, dove non veniva citato l’autore, in ogni caso per legge se delle immagini vengono utilizzate a scopo informativo (quindi tutorial o recensioni) non sono soggette a copyright invece il contrario se utilizzate a scopo di lucro e simili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.