18 Agosto 2010

Il Castello di Boranera, l’intreccio oscuro censurato dalla Segnalazione originale di Franca C. Porfirio

Come promesso, ecco la lettera ricevuta due giorni fa da parte di Lancia Libera, che ringrazio per la lettera, per i complimenti e per l’autorizzazione alla pubblicazione. In sunto, per chi non ha voglia di leggerla tutta, è di una persona che lavora al Piccolo, che conosce la segnalazione originale di Franca C. Porfirio “sigaro e tuffi“, che dice che la signora esiste realmente, che l’ha conosciuta e che dice che la sua segnalazione proseguiva parlando del Castello di Boranera, setta segreta dedita alla ierogamia, o sesso sacro, durante incontri che si svolgono in villette in Slovenia.
A me questa della Boranera è nuova. Qualcuno sa qualcosa? Su internet non si trova niente, eccetto uno che chiede dove sia il castello di Boranera sul forum dei pokemon…
Chiedo un attimino inoltre scusa alla signora Franca C. Porfirio e a Lancia Libera se adesso in questa ultima riga metterò un secondo in dubbio la loro esistenza: se tutte queste lettere sono uno scherzo ben orchestrato da qualche mente, beh, complimenti perchè è geniale, divertente e adesso anche appassionante. Almeno, in my honest opinion. Però prima o poi dine se xe un scherzo dei!
D’ora in poi, tuttavia, verranno pubblicate solo le lettere recanti nome, cognome, mail e un recapito telefonico che non risulti sempre spento (anche se, causa solito 25% de istrianità, prima che ciamo un cellulare ghe vol… :P). A meno che propio no le fazi ssai ma ssai rider 😉
Se le lettere sono spedite da mule, è richiesta ovviamente anche la foto 😛

Da: Lancia Libera
Obj: il giallo Porfirio
13-8-2010

Caro Diego, ho letto i tuoi esilaranti “Monon”, seguo per divertimento la tua rubrica e, in generale, i siti e i forum “patochi”, come bora.la e cayoeffe. Ti scrivo per dire la mia sul “giallo” Porfirio e per fare luce su certi risvolti ancora sconosciuti. Lavoro al Piccolo, capirai perchè uso la posta e uno pseudonimo. Ho visto sul sito Assospiz la lettera scannerizzata a firma Franca C. Porfirio. Il formato, i margini e i caratteri sembrano gli stessi della lettera inviata al giornale. L’unica possibilità che non sia stata la vera Porfirio a inviarla, è quella di uno scherzo architettato da un mio collega. Possibile, ma improbabile, anche se non sono in grado di verificarlo con certezza. Un numero di cellulare della Porfirio, di cui sono in possesso, risulta sempre spento e non risponde ai messaggi.
Comunque, i riferimenti a Drugo e Gabibbo potreste considerarli come complimenti involontari. In Italia, a fare controinformazione è rimasta solo la satira, Striscia o Grillo che sia. Per questo, svelo al tuo Quel dela Quela che la lettera della Porfirio a Segnalazioni è stata tagliata. Manca l’ultima parte, dove la signora affronta il suo argomento preferito, l’intreccio oscuro tra uomini della Trieste che conta e ragazze triestine, giovani e belle. Interessandomi a questo “intreccio oscuro”, per conto mio, non per il giornale, ho conosciuto la Porfirio, una signora di mezza età, calata nell’insolito ruolo di investigatrice dilettante. Presentati da una terza persona, ci siamo scambiati informazioni e opinioni.
L'”intreccio oscuro”, di cui abbiamo parlato, ha un nome: Castello di Boranera. Il castello esiste solo nel nome. In realtà si tratta di una setta segreta, dedita alla ierogamia, il sesso sacro, e non si sa a quali altri scopi. Ne fanno aprte uomini, per lo più di mezza età, chiamati cavalieri, e belle ragazze, dette dame. Sono triestini, ma si incontrano in Slovenia, in villette isolate, protetti da una sicurezza privata, in gruppi di dodici alla volta, sei cavalieri e sei dame, pre praticare un rito erotico-esoterico, chiamato rito delle lance e delle coppe, che culmina con l’unione sessuale.
Questo, in sintesi, risulta da atti interni trafugati alla setta e da informazioni esterne, ma manca un testimone interno, in grado di fare nomi e di documentarli. Restano oscuri anche i probabili secondi fini. Perchè ragazze belle e giovani vanno con uomini di mezza età? Solo per esoterismo? Perchè uomini arrivati e posizionati, rischiano tanto? Solo per sesso? Cos’altro c’è?
Indagando su queste domande, ho conosciuto la Porfirio. Di sicuro è ossessionata dal rischio delle comunicazioni via telefono, in particolare su internet. Dubito che si farà viva. Se si materializzassero altre Franca C. Porfirio, sul genere della Franca CP apparsa sul forum di Cayoeffe, propenderei senz’altro per il falso e chiederei all’utente di dimostrare in qualche modo la sua identità. Comunque non credo proprio che la Porfirio si metta a fare denunce su queste cose insignificanti. Dovrebbe perdere tempo e uscire allo scoperto, mentre è concentrata nella sua caccia solitaria e segreta al Castello di boranera. Sarà su questo, se trova gli elementi necessari, che farà partire una denuncia bomba. Me lo ha detto lei al Caffè Tommaseo, l’unica volta che l’ho vista, prima di salutarmi e andarsene. La caccia solitaria allo scoop io l’ho abbandonata. troppo il tempo perso e troppo pochi i passi avanti. Mi chiedo se in giro ci sia gente che sappia qualcosa sul Castello di Boranera e sia disposta a condividere le informazioni in forma anonima su internet.
Ciao Diego!

Quel dela Quela on Facebook
Tag: , , .

27 commenti a Il Castello di Boranera, l’intreccio oscuro censurato dalla Segnalazione originale di Franca C. Porfirio

  1. Avatar sindelar

    Allarmi rondaioli! La prostituzione non si consuma solo sui marciapiedi di città vecchia, partiamo lancia in resta ed elmo in testa verso l’altipiano prima che sia buio!

    http://www.youtube.com/watch?v=FDTiV5jri04

  2. Avatar sindelar

    Poi questo Boranera con quel nome, mi sa tanto che è un extracomunitario. 😉

  3. Avatar Eric

    Ierogamia xe roba vecia. Xe meo songamia!

  4. Avatar omo vespa

    me par molto eyes wide shut in salsa ajvar, per parafrasar sindelar… schnitzler con i fusi…

    cio, ma cosa la vol denunciar – venti scambisti sfigadi che se fa i afari loro in una vileta in slovenia? se roma e el veneto ghe ne xe pien, e reato no me par.

    dai, speto la prosima puntata, xe tropo bela la telenovela porfirio! no me diverto tanto de quando che go leto el pendolo de fuko.

  5. Avatar miga pupoli

    sai roba ciò…cmq secondo mi se un bel pese d’aprile anche se semo fine agosto ormai! vedremo come va avanti…hiiiiihiiii

  6. Avatar godie

    che legame xe tra sigrori de mezza età e belle signorine?..xe la pila!!!!
    e perchè ris’ciar tanto?..sveiarse de matina e veder la propria moglie che oramai xe un anticoncezionale naturale…ovvio che sti signori ghe dassi una bela trapanada a qualche 20enne..el resto xe solo scena..

  7. Avatar dimaco

    Io avevo sentito parlare alcuni anni fa di incntri in ville dove sifacevanoorgie. leggendo l’articolo la cosa mi è tornata in mente. Tra le poche cosedi cui ho sentito parlare era cheavvenivanoin una villa di triestem che biosognavafare parte diuna determinata cerchia di persone eche alcuni giorni prima bisognava presentare le analisi del sangue per certificare l’assenza di malattie. Si aprlava di 48 ore di sesso sfrenato e promiscuo.L’unica mia considerazione è stata:
    “chissa che spuzzade freschin la domenica sera.”

    Lo ritenevo una leggenda metropolitana, ma visti i tempi, la tendenza all’edonismo del gener umano e la menzione nell’articolo credo che vi sia unondo di verità.

  8. Avatar milost

    Se la questione si limitasse ad una faccenda di prostituzione ben organizzata, perchè mai trovare un nome come Castello di Boranera, e chiamare gli officianti maschi “cavalieri” e le femmine “dame”, arrivando ( qui è banalotto, in effetti, perchè la simbologia è spudorata) a definire il rito “delle lance e delle coppe”? Mi incuriosisce il termine “castello”, che è improprio rispetto l’idea che ci si celebri un rito: era più logico “tempio”, e anche più esoterico. Ma poi tutto è coerente: cavalieri e dame, lance e coppe. Il cavaliere di mezza età mi pare ovvio cerchi una sacerdotessa giovane e bella con cui fare le sue ginnastiche tantriche, lasciando alla prescelta la parte più acrobatica. Bel saria sta se i cavalieri fosi stadi bei muli e le dame signore attempade…ma no xe prevista una roba del genere gnanca nel pendolo de fuko…

  9. Avatar paolo bonassi

    BORANERA xe la marca o el nome de una o piu’ botteghe de strazi de vestir

  10. e soprattutto, dopo le spade e le coppe… danari!!

  11. Avatar Flores

    Franca Porfirio, la “signora in giallo patòca”, la Jessica Fletcher de noialtri, sta diventando el personaggio tormentone dell’estate 2010 …altro che miss Topolini, altro che vizi privati & pubbliche virtù!

  12. Avatar miga pupoli

    …el cavalier el ga la “lancia”…la dama la ga la “coppa” anzi 2…e come diseva Godie più in sù,una bela trapanada alla mulona non fa mai mal!..meio ancora sel ga pila!
    secondo mi se i se filma i fa anche schei coi video
    titolo: a Boranera tira…lance

  13. Avatar Lofio

    però vardè sto profilo facebook…
    http://www.facebook.com/profile.php?id=100001203614082&ref=ts
    bora nera, de trst.
    tra i amici, tale cavaliere passionale…
    e una marea de baboni.

  14. Avatar miga pupoli

    visto…ma se vardè ben tra gli amici se sempre baroni..principesse….e compagnia bella che i se collega tra de lori….che pupoli!

  15. Avatar sindelar

    E se Franca fosse il cognome e Porfirio il nome? Su facebook c’è un Porfirio Franca.
    Ma poi quella ‘C.’ ? Franca “Cavalier” Porfirio?
    Quindi è uno di loro?

    Poi penso e ripenso: Bora Nera è noto marchio di abbigliamento e comincio a sospettare alla tipica manovra da viral marketing.
    Ma non mi risulta che sponsorizzi nè Miss Topolini e nemmeno l’olimpiade delle clanfe (i due soggetti delle lettere precedenti).

    Sta Franca o sto Porfirio se sono una manovra sono ben orchestrati…

  16. Avatar omo vespa

    anagramando Boranera te da Nora Arbe; sara una baba del isola che xe la capa de sta P3 hardcore. E Franca C Porfirio, iniziali FPC=fazemo porcherie a capodistria. pol eser?

  17. Avatar sindelar

    pol eser ma anagrammando ‘franca c porfirio’?

    mi gò trovà in pseudo taliàn ( http://wordsmith.org/anagram/index.html ):

    Paranco Offrirci
    Ricarica Fon Prof
    Pacca Offrir Iron (Maiden? ndr)
    Pacca Offrir Rino
    Raffica Cri Porno ( un porno sulla croce rossa italiana? )
    Rincara Fico Prof
    Panca Offrirci Or

    Xè sai più intrigante del pendolo de fucò. Quasi come un romanzo del custerlina 😉

  18. Avatar sindelar

    … Profani Fora Cric , Farina Ricco Prof, Profana Froci Cri, Orfana Ricci Prof, Rafano Ricci Prof, Rapina Ricco Orff (Carl ?), Ricca Riffa Porno, Crac Par Fini Foro… mi arrendo…

  19. Avatar omo vespa

    la miss marple carsolina

  20. Avatar omo vespa

    sindelar, ricca riffa porno – de sbregarse. ma deve eser questa! i organiza rife a obrovo – chi vinze se porta a casa la mula! mistero risolto. deso femo un film – “Quel bel toco de la Franca, de misteri e divieti mai stanca”

  21. Avatar sindelar

    omo 😀

    e “Porno Fai Far Cric” ?
    No podessi eser un che una certa età gà provà posizioni poco ‘ortopediche’ el ghe gà cricà la schena?
    “Porno Fa Fra Ricci”
    O un con particolari deviazioni che ghe piaxi vardar i video sconci de ricci ?
    🙂

  22. mi credo che porno fa fra ricci sia una roba sai sadomaso, in mezo ai ricci, no se sa se de tera o de mar 😀

  23. Bora Nera col profilo de FB col gattin xe una persona esistente credo.
    Dovessi esser lui:

    Nosepol meter sto link, dei. (La censura)

    No so se rivè a vederla: ghe son arivà da una backdoor… cmq la go salvada.
    Xe un mulon qualunque che ghe piasi andar in moto e zercherà babe su FB… niente de strano me par…

    Unica roba: drio tuto questo xe al 100% un giro de escort e/o scambisti… questo xe sicuro, le robe esoteriche mah… go i mii dubi ma un giro ghe xe sicuro… profili tipici, basta saver vardar in giro…

  24. Avatar Flores

    Mi telematicamente parlando no “so vardar in giro”, nè forsi me interessa più de quel tanto, ma all’affaire Porfirio riconosso de averme smosso le bartuele dell’immaginazion, della riflession sui reali contenuti de certe kermesse, in sostanza sta lettera me appari una botta de didascalico e forse involontario umorismo, in sto torpido panorama locale ‘ndove i unici momenti de autentico morbin xè l’Olimpiade delle Clanfe e el “duello” Riki Malva Maxino.

  25. Avatar René

    Il Castello di Boranera, si trova in Trans-silvana! La trans-silvana è un’antica terra sita al confine tra la Polacchia ed il deserto del Gobon!

    In quel castello di Pirandello (?), ogni solstizio d’estate accadono cose turche!

    Il sottoscritto, qualche tempo fa tentò, con successo, di avvicinare una fanciulla dedita a questi ierogamela (o come che se ciama). Un giovin virgulto ancora in fior. Ecco il resoconto di quanto accadde tra me e questa adolescente (p.s.: specifico che no son un zinquantene pervertido, son un mulo de trentadò anni e son più bon del bonbon):

    Andavo giù per il Corso, quando ad un tratto incontrai la ragazza, nominata da molti “Flon-Flon”.
    Iniziai ad andarle dietro, e già che c’ero le pagai anche una porzione al ristorante. Ma al momento di pagarle il conto, lei mi lasciò veramente di sasso, iniziando a filar via in fretta e furia. Le corsi subito dietro, beccandola in un portone. Appena la raggiunsi, provai ad alzarle il sipario ma mi giunse dritto dritto al viso un bel graffione da parte sua!
    La ragazza chiamò subito le guardie, poi queste ultime mi tradussero istantaneamente nelle patrie galere del Coroneo!
    Passarono altri nove mesi, ed intanto nacque un bel bambino maschio.
    Lo chiamarono Giovannino, capobanda del cas.. del castello di Boranera, per l’appunto!

    *******************

    Codesta è la mia testimonianza. Spero, possa risultare utile e fondamentale alle indagini tuttora in Corso!

  26. Pingback: I mille piacioni del Quel dela Quela | Bora.La - notizie e opinioni su Trieste, Gorizia e el Litoràl Adriatico

  27. Avatar digei

    tornando al punto 10
    voleria ricordar che coppe e spade – e le mule xe ciapade, danari e bastoni e i spaca i ….. quindi i signori cavalieri faria mejo a impararse a giogar a briscola prima de…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.