12 agosto 2010

Terme Čatež, il divertimento per tutte le stagioni

Quest’anno più che mai, con sbalzi climatici e temperature che hanno oscillazioni anche di venti gradi, è stato difficile scegliere la destinazione per le vacanze. Pioggia, temporali e freddo in montagna ed afa mista affollamento sulle spiagge stanno spingendo sempre più famiglie a scegliere le piscine (più o meno attrezzate) per trascorrere le sempre più brevi ferie.

Non mi sono sottratto neanch’io a questa decisione, prenotando dopo vari cambiamenti di idea all’ultimo momento per tutta la famiglia alle Terme Čatež, il comprensorio forse più famoso della Slovenia. Situato in posizione strategica, ad un’ora e mezza da Lubiana e mezz’ora da Zagabria, si rivela ideale per trascorrere qualche giorno di relax per gli adulti ed estremo divertimento per i bambini. La struttura si compone fondamentalmente di tre alberghi, una riviera termale coperta (enorme) ed una all’aperto.

L’Hotel Terme è il più vecchio del comprensorio, il più economico nonché il più lontano dalle piscine, l’Hotel Čatež è il più orientato al relax con il suo annesso centro spa e wellness, dove si possono trovare massaggi e trattamenti di ogni tipo e poi l’Hotel Toplice, un poco più caro ma comodo perchè collegato direttamente alla riviera termale coperta e vicinissimo al parco acquatico estivo. E qui non c’è che l’imbarazzo della scelta, sia all’interno che all’esterno ci sono piscine di tutte le forme e misure, da quella per bambini fino a quella olimpionica, passando tra scivoli adrenalinici, navi pirata, percorsi acquatici e spruzzi praticamente ovunque il divertimento è assicurato.

Non mancano poi bar situati in ogni dove, comodi ma piuttosto cari (si parte da €1,50 per un caffè davvero mediocre), pub, minimarket (la scelta migliore per il pranzo da portarsi dietro) e ristorante pizzeria (ottima la carne, un poco meno le pizze, prezzi comunque abbordabili). Migliorata nel corso degli anni anche la ristorazione all’interno degli alberghi, con la formula mezza pensione si ha una varia ed ottima colazione ed una cena in grado di soddisfare svariati gusti. Per una camera doppia in mezza pensione si va dai 150 Euro a notte dell’Hotel Čatež ai 180 dell’Hotel Toplice. L’offerta del comprensorio è completata da un ampio campeggio, adatto più a camper e roulotte che tende, bungalows ed un curioso villaggio indiano, dove è possibile trascorrere la notte nel Ti-Pi.

Meritevole anche la visita del castello di Mokrice nelle vicinanze, bello con il suo parco ricco di alberi maestosi e circondato da un campo da golf è una piacevole gita, all’interno è possibile anche alloggiare o più semplicemente mangiare nel ristorante ricavato dalle antiche sale.

Tag: , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *