26 Maggio 2010

A rischio chiusura la redazione di Gorizia del Messaggero Veneto

Rischia di chiudere la redazione di Gorizia del Messaggero Veneto. E’ l’allarme lanciato in un comunicato sindacale pubblicato sul quotidiano del Friuli.

Le “possibili sinergie” con tutti i quotidiani del Gruppo l’Espresso e il passaggio al formato tabloid porteranno, secondo il piano industriale già bocciato dalla redazione, “tagli all’organico giornalistico (seppur con esodi incentivati o prepensionamenti) con una riduzione prevista di sei unità. Secondo l’ipotesi di foliazione, il giornale uscirà con un’edizione di 48 pagine – oggi sono 42 seppur in un formato diverso – nei primi due giorni della settimana e dal mercoledì alla domenica con 56 pagine. Il piano, poi, prende in considerazione la chiusura della redazione di Gorizia, considerata poco economica. Peccato che i numeri siano gli stessi di quelli della redazione di Pordenone (considerata invece terra di conquista): 4 giornalisti a Gorizia per 2 mila copie circa, 10 giornalisti a Pordenone per 5.500 copie”.

“La redazione – si legge nel comunicato del Cdr – non condivide questo piano, perchè non sono chiari i carichi di lavoro, così come non condivide l’arretramento sul territorio isontino. A questa ipotesi di foliazione, si aggiungono poi altri fatti, soprattutto i continui tagli ai compensi per i collaboratori, indispensabili per il radicamento sul territorio. Ricordiamo che l’Editoriale Fvg, dal 2001 alla fine dello scorso anno, ha garantito utili per 75 milioni, 35 milioni di dividendi con una rendita annua del 18%. Ma a fronte di questi guadagni gli investimenti, negli anni, sono stati minimi. Ci chiediamo quindi se il vero piano industriale sia in realtà quello di ridurci a una redazione periferica (senza rotativa, senza ufficio del personale e senza amministrazione, e con seri problemi quotidiani gestionali derivanti dai tagli anche dei materiali di consumo)”.

Tag: , , .

15 commenti a A rischio chiusura la redazione di Gorizia del Messaggero Veneto

  1. Avatar Tremonti

    Sarà colpa della crisi…

  2. Avatar abc

    speriamo che non chiudano.

  3. Avatar anna

    Sono una goriziana che compra da sempre il Messaggero Veneto perché trova che le notizie che vi trova sono più aderenti alla realtà di quelle de “Il Piccolo”.
    Gorizia anche in questo campo è sempre marginale: Il Piccolo è di Trieste ed il Messaggero è di Udine.
    Vogliono toglerci la redazione? Da oggi non spendo più soldi per loro! Non investono loro su di noi, perché devo investire io su di loro?

  4. Avatar vincenzo compagnone

    Per il momento si tratta soltanto di ipotesi. Tutto è legato alla rivoluzione grafica dei due quotidiani locali che dal prossimo anno, stampati entrambi proprio a Gorizia,usciranno in formato tabloid (prendete una copia del giornale attuale, piegatela a metà e avrete un’idea precisa dele dimensioni). Ciò comporterà, fra l’altro, maggiori sinergie fra i due quotidiani, e da qui i ventilati tagli agli organici che, per quel che riguarda il MV, colpirebbero in particolare la nostra redazione. Per garantirne la sopravvivenza dobbiamo cercare di offrire un prodotto appetibile, con riscontri positivi in termini di vendite. Pur nei limiti entro i quali siamo ristretti (vedi pesanti decurtazioni al budget sulle collaborazioni)
    lo sforzo di noi tutti va in questa direzione. Però abbiamo bisogno anche di voi, e della vostra “fedeltà” in edicola. Colgo l’occasione offerta da Bora.La, pregevolissimo quotidiano on line, per rivolgere un appello in tal senso.

  5. Avatar maria

    Nell’articolo del 28.04.2010 c’era scritto che Piccolo e Messaggero Veneto verranno stampati a Gorizia nell’area industriale di S. Andrea, mentre ora chiude la redazione di Gorizia? Qualcosa non quadra. Se hanno i soldi per aprire la tipografia come non ne hanno per tenere aperta la redazione?

  6. Avatar Morgan

    Visti i tagli di organico e le ventilate sinergie non è che troveremo gli stessi articoli sia sul Messaggero che sul Piccolo…alla faccia dell’infomazione!!!ma perché continuano a prenderci in giro…

  7. Avatar Franz

    Sarebbe davvero un peccato: il Messaggero, oltre ad avere notizie più aderenti alla realtà – come scrive anna, ha pure uno stile che a me, sinceramente, piace di più. La concorrenza infatti usa toni e titoli troppo “urlati” e polemici e questo alla lunga stufa. Un grosso in bocca al lupo alla Redazione!

  8. Avatar ezio

    il messagero ha sempre venduto meno copie del piccolo, se scrivete una lettera al giornale non la pubblicano mai e se la pubblicano in fondopagina chi la legge? si sono chiesti in redazione perchè il piccolo vende molto di più, ci sarà una ragione? fate un sondaggio di come vorremmo fosse il messagero.

  9. Avatar pianoinclinato

    resistere resistere resistere

  10. Avatar Wehrle

    Gorizia perde tutto, e tutto passa sotto silenzio.
    Prossimamente, la fine di IRIS (ex AMG) con alle spalle un secolo di storia e di servizi resi ai cittadini.
    E nessuna reazione.

  11. Avatar akasha

    @ maria
    eh sì MAria, hai proprio ragione, qualcosa non quadra!
    proprio il 28 aprile avevo detto “vediamoci verso il 10 giugno per vedere come va a finire” riferendomi al “grande” progetto delle rotative in zona industriale…
    in realtà mi sono sbagliato, siamo addirittura a fine maggio ed arrivano i primi segnali che “qualcosa non quadra”..
    comunque si può fare 1 domanda al sindaco che ha sottoscritto in pompa magna un preliminare con la direzione del messaggero e la regione..

  12. Avatar akasha

    anche sulla “fine di Iris” io farei delle domandine al sindaco e alla sua giunta di bancari (o banchieri..) finanzieri. la città ha diritto di sapere se si vuole fare cassa oppure migliorare i servizi; secondo me è buona la prima, anche se “buona” tra virgolette perchè prenderanno diversi soldini in meno del previsto. Mah cosa volete, alla fine del mandato può anche andare bene per loro (i politici cittadini)

  13. Avatar Morgan

    lascerei da parte la politica…qui stiamo vedendo un’azienda che taglia sui costi del personale…essendo un’azienda privata magari è anche in diritto di farlo ma non vorrei a scapito della libera informazione!!!

  14. Avatar Dag

    @8 Ezio
    Ti riferisci alle vendite a Gorizia? Perché in termini assoluti vende più il Messaggero Veneto.
    Spero anche io che i rumors (non c’è nulla di certo, per ora) che vorrebbero chiusa la redazione goriziana del MV non siano alla fine veritieri. Non vorrei che ci fosse sottostante un ricatto editoriale (l’editore è lo stesso) al Messaggero Veneto che vorrebbe lasciare al Piccolo l’intero bacino d’utenza del goriziano…

  15. vorrei semplicemente chiarire che il messaggero veneto è sempre stato il giornale più letto a Gorizia al contrario di certe affermazioni che ho letto sopra.A parer mio, che lo compro da molti anni, ha notizie molto più interessanti e meno polemiche.spero proprio che non chiuda!!!!forza ragazzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.