25 Maggio 2010

Comunicato stampa Uil VV.F. Fvg

Unione Italiana Lavoratori Pubblica Amministrazione
Ministeri – Enti Pubblici – Università – E.P.Ricerca – Aziende Autonome – Comparto Sicurezza
Coordinamento REGIONALE
Vigili del Fuoco C.F: 90125710328
TS 24.05.2010
FRIULI VENEZIA GIULIA
PROT: FVG6610
COMUNICATO STAMPA

Lunedì 24 maggio 2010, alle ore 11.00, presso la Sala azzurra del Consiglio Regionale (Piazza Oberdan 6 – 1° piano), ha avuto luogo la conferenza stampa sul tema “Un’altra soluzione innovativa e più sicura: dall’obsolescenza del rigassificatore proposto alle tecnologie innovative di Excelerate Energy”. Alla quale sono intervenuti il consigliere regionale Igor Kocijančič, Lino Santoro ed Oscar Garcia Murga (Legambiente), Adriano Bevilacqua ( Coor. UIL PA Vigili del Fuoco FVG).
Alla luce di quanto emerso negli ultimi mesi in merito alle tematiche inerenti i rischi antropici trattati dal Tavolo Tecnico Rigassificatori Trieste e alla complessiva situazione del territorio del Friuli Venezia Giulia, il personale VV.F. preposto a garantire gli interventi di soccorso delle popolazioni interessate dai diversi eventuali eventi incidentali non è, allo stato attuale, in nessun modo in grado di far fronte con sufficiente efficacia alle emergenze, ipotizzate e ipotizzabili, ed assicurare così la necessaria sicurezza agli operatori ed alla popolazione. A causa infatti dell’inadeguatezza dei criteri procedurali di prevenzione, della scarsità dei mezzi e risorse in dotazione, dell’esiguità del personale e dell’inidoneità delle norme regolamentari del CNVVF, non è possibile, a tutt’oggi, riscontrare le condizioni minime necessarie per permettere al personale di soccorso V.V.F. di operare con le prescritte garanzie di Convinta che la mancanza di un’etica della sicurezza, unita alla scarsa diffusione di una cultura della prevenzione, favorisca il proliferare di comportamenti lesivi degli interessi della collettività e sollecitata dalle recenti problematiche sollevate riguardo i progetti per impianti di approvvigionamento GNL, la UIL PA VV.F del FVG si è pronunciata per promuovere non tanto una mera pratica episodica, quanto una prassi politica che rinnovi la gestione dei rischi antropici e che possa essere a salvaguardia dell’ambiente e dell’uomo.

Il Coordinatore REGIONALE Adriano BEVILACQUA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.