24 marzo 2010

Dentisti in Slovenia e Croazia: la ‘spietata’ Dolnicar di Ankaran sfida Pavsek e i triestini

Metodi risoluti, poca pazienza per le incomprensioni linguistiche ma un risultato sobrio e apparentemente efficiente: è il servizio offerto dalla dottoressa Dolnicar, nel suo studio dentistico attaccato al confine, ad Ankaran, a qualche chilometro da Muggia (Google Maps).

«Voglio provare un dentista nuovo», mi spiega Enrico Marchetto, l’ormai mitico autore di Bora.La (non scrive più da anni) che aveva aperto le porte dei confini dentistici tra Trieste e il resto del Litorale in Slovenia e Croazia, tramite i pixel di questo sito (vedi questo articolo e quest’altro di Marchetto su Bora.La).

Sollecitato ieri da Marchetto, non posso che rispolverare le carte e le memorie dell’allegra primavera di un anno fa.

Un dente mi procura dolori atroci.

Chiedo a mia moglie di passarmi i contatti con la dottoressa S, situata nel pieno centro di Trieste. Mi fiondo là, me la cavo con un intervento veloce, anestesia, antibiotici e un preventivo per i lavori in programma nella mia bocca che è inquietante non perchè ne capisca qualcosa, di dentismo, ma per i prezzi:

Non posso che affidarmi, allora, a quanto c’hanno raccontato Marchetto e i suoi amici su Bora.La, a proposito dei gentili servigi d’oltreconfine. Dalla ‘lista di Marchetto’, scarto subito il già sperimentato Pavsek: è passè. Individuo a caso una partner da collaudare. Si tratta di

Dr. Mihaela Dolnicar
Indirizzo: Regentova Ulica 2/a, Ankaran, Slovenia
Telefono: +386-31-556743

Non nasconderò nulla: Dolnicar la xè anche professional, la sa esser cocola, ma non iniziè a farghe trope domande su quel che la fa. Sia chiaro: parla un ottimo italiano, ma ogni tanto, vuoi per il gergo dentistico o per qualche verbo che ha posizioni strane nella frase, non ci capisco una mazza delle sue risposte. Chiedo di nuovo. Dolnicar si altera paurosamente: «Ma allora non mi ascolta!». Metto la coda tra le gambe, ammutolisco e prendo nota mentalmente per raccontarvelo qui, proprio ora.

Come prima cosa mi manda a uno studio di Isola, dove mi devono fare i raggi della mia bocca. Il costo è contenuto (meno di 30€), non c’è fila. Il risultato dei raggi, ora digitalizzato, sarà utile per far identificare dai posteri i miei resti accanto a una palla di piombo in fondo al mare, il prezzo del martirio per la libertà euroregionale:

Torno da Dolnicar qualche giorno dopo.

Ci torno diverse volte, in verità.

In vespa in primavera e estate, dalla città ad Ankaran, supero lo stress delle visite dentistiche con gli scorci su questo inizio d’Istria e con i tuffi da un moletto vicino al paese.

Dolnicar ha dei costi sensibilmente inferiori allo studio di S di Trieste, che peraltro mia moglie, la spendacciona, non molla. Sarà anche perchè la mia stessa “dolce metà” ritiene che i due denti in meno che oggi mi ritrovo, a causa delle cure di Dolnicar, si sarebbero potuti magari salvare.

Dolnicar non aveva avuto dubbi: via il dente, via il dolore, via le preoccupazioni.

Ma nella mia completa ignoranza delle dinamiche dentali, non ho un vero motivo per lamentarmi.

Questi i prezzi di Dolnicar, vergati con la sua mano medesima:

Nello studio di Dolnicar ho incontrato prevalentemente gente che parla italiano.

«Come mai?», chiedo a Dolnicar.

«Faccio pubblicità su internet per gli italiani. E perchè mentre gli italiani vengono qua in Slovenia, tanti sloveni per risparmiare vanno a est. In Ungheria».

Go east, per i tuoi denti.

(nella foto Dolnicar, lo studio Dolnicar)

E tu in che studio dentistico vai? E i prezzi? Esperienze con gli studi dentistici in Slovenia e in Croazia?

Tag: , , .

22 commenti a Dentisti in Slovenia e Croazia: la ‘spietata’ Dolnicar di Ankaran sfida Pavsek e i triestini

  1. risparmiare sul radicchio, sulle patate, sì, mai sul dentista! ( secondo me) Il concetto “fora el dente, fora el dolor” incomincia coll’eliminare qualche dente, ma poi porta ai ponti e pian pianino alla dentiera. Ho visto brutte esperienze in famiglia.

  2. Katarina

    Via il dente via il dolore??? Dentisti veterinari per cani probabilmente ragionano così. Per carità. Io ho tutti e 32 i denti e almeno 2 mi sono stati salvati alla grande dei quali uno intarsiato ed uno incapsulato.

  3. piero vis'ciada

    – in mongolia i usa el fil ligado al caval…
    0.5 euro e passada la paura
    più a est no so…

  4. chinaski

    una volta avevo letto la notizia di un americano che si era trapanato da solo un dente con il black&decker. il risultato era stato deludente, e lui per ripicca aveva fatto causa alla black&decker e l’ aveva vinta. da quel giorno sul libretto delle istruzioni del black&decker c’e’ una nota che dice: si sconsiglia l’ utilizzo di questo trapano per lavori odontoiatrici.

  5. dultan

    ustia ma l’america xe sai a est!!!!
    in giapon i te paga per tirartelo via con la katana…. se i sbaglia via la testa via el dolor però

  6. virus

    A ronchi sta per aprire una clinica dentistica low coast. Andate a intervistarli. Ilprogettoè interessante. Se ne sta occupando anche la stampa nazionale.

  7. @virus hai more info?
    un contatto? qualcosa?

  8. trovato, si chiama Progetto Dentale Apollonia
    ora ci do un’occhiata
    http://www.progettodentaleapollonia.it

  9. Katarina Holsen

    Il dentista deve usare tutte le precauzioni possibili perchè prendere l’epatite c o l’aids è un gioco da ragazzi. Non vorrei che con questi low cost si abbassassero gli standard di sicurezza come in tutti gli altri campi della vita.

  10. Ciao
    son qua perche’ stago zercando un dentista in jugo. In quanto il dentista de mia moglie el se ga’ trasferido da Ancaran a Gorizia.
    Mia moglie la se ga’ trovado benissimo in Slovenia, molto meio in Slovenia che in tanti dentisti de Trieste: per professionalita’, per serieta’, per qualita’ dei materiali, per il servizio e la qualita’ del risultato e…..anche per il prezo

    ciao

  11. giorgio dp

    se volete posso darvi indirizzi di Rijeka eed Abbazzia very profesiona

  12. In Croazia, all’ars Salutaris di Zagabria mi hanno rovinato la bocca x 6000 euro!
    Mi hanno incapsulato i denti SENZA devitalizzarli!
    Ottimo servizio, albergo a carico della clinica, autista, gentilezza (se non paghi in anticipo) ma la bocca è rovinata e sono senza denti e senza 6000 euro. Cani.

  13. Tra l’altro in questa clinica, anche se hai i denti sani come uno squalo, ti fanno una tac e REGOLARMENTE a TUTTI trovano problemi all’osso…..mistero, piccole infiammazioni e senza troppe storie ti imbambolano come se avessi un cancro in bocca e tempo mezz’ora sei dal chirurgo che ti apre la gengiva. Sistematicamente,,,non è strano??

  14. Mio Dio Viola, mi spiace per quello che ti è capitato. Purtroppo a volte non si fanno certe scelte solo per risparmiare ma perché proprio non si hanno i soldi per sottoporsi all’intervento in Italia. Dovremmo quindi protestare per far diventare mutuabili impianti dentari e quant’altro, in quanto l’odontoriatria non è un capriccio estetico ma una necessità

  15. Ma perché rovinarsi per risparmiare 1000 o 2000 euro??? La salute viene prima di tutto

  16. NON vi fidate, meglio spendere 3000 euro in più

  17. sfsn

    Valerio,
    visto quel che vien fora clicando sul tuo nome, el tuo intervento vol dir “No ste andar a farve i denti a Ankaran, andé in Tunisia”?

  18. Fiora

    mi capisso che la publicità xè l’anima del comercio,ma cussì a gratis e del tuto fora argomento fa vignir mal. de denti ? No de panza! 🙁

  19. agentediturismodentalecroazia

    Vivo a Zagabria e mi occupo di turismo dentale da 5 anni… Vorrei darvi alcuni consigli sulla scelta della clinica in Croazia a cui affiderete le vostre cure dentali:
    Consiglio nr.1: Andate in un posto “piccolo” e lasciate perdere le “mega cliniche” modello catena di montaggio…troverete certamente una maggiore attenzione verso il cliente e un maggiore approccio individuale…
    Consiglio nr.2: Assicuratevi che la gente del posto vada in questa clinica….se alla reception della clinica che avete scelto siete tutti italiani e ZERO CROATI…chiedetevi il perche’….ve lo dico io il perche’….i croati STANNO ALLA LARGA da questi posti….(e sono “balle” quando vi dicono che non ci sono croati perche’ i croati non hanno soldi…..) Cercate una clinica dove l’80% della clientela sia croata.
    Consiglio nr.3: La prima visita e’ molto importante…e una “BUONA PRIMA VISITA” necessita di ALMENO MEZZORA….lasciate perdere nel caso in cui in 5 minuti vi guardano e vi fanno preventivo in altri 5 minuti….
    Consiglio nr.4: Nel caso di impiantologia chiedete sempre la marca degli impianti….sul mercato ce ne sono veramente tante di marche…queste 3 marche sono di altissima qualita’, direi le migliori….Astra Tech-Nobel Biocare-Straumann .
    Informatevi sulle esperienze del chirurgo che effettuera’ l’impiantologia.
    Consiglio nr.5: Non scegliete la clinica in base al sito internet…ovvero…sito internet bello=lavoro di qualita’, sito internet mediocre=lavoro mediocre ***SBAGLIATO***
    Ci sono cliniche croate con siti internet discutibili ma che lavorano molto bene!
    Consiglio nr.6: Chiedete sempre un preventivo scritto prima dell’inizio dei lavori e a fine lavori un certificato di garanzia dei materiali utilizzati e per quanto riguarda l’impiantologia il “passaporto degli impianti”.
    Consiglio nr.7: Informatevi sempre sull’esperienza dei dentisti che operano nella clinica croata scelta, se hanno ricevuto premi o riconoscimenti e soprattutto se sono abilitati a fare impiantologia…
    Consiglio nr.8: Chiedete quali sistemi di sterilizzazione vengono utilizzati
    Questi consigli rappresentano solamente una parte di cio’ a cui bisogna prestare attenzione!
    Detto questo, ognuno di voi puo’ iniziare a selezionare le cliniche in Croazia!
    Buona ricerca! 🙂
    Per qualunque dubbio o informazione potete scrivermi una mail a
    [email protected]

  20. Fiora

    de Trieste fin a Zara go impegnado la chitara…
    per refàr la tazadora 😉

  21. Alex

    Io sono stato in una clinica a Fiume, la Centrodent. Mi hanno fatto gli impianti in 3 visite. La dottoressa Zelika è stata davvero paziente nel spiegarmi tutte le procedure e mi ha salvato anche dei denti che in Italia dicevano di togliere. Consiglio, non solo per il fatto che ho risparmiato ma anche per il trattamento da parte del personale e il rapporto che viene instaurato da dottore e paziente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *