16 Febbraio 2010

Piller Cottrer, un argento che “parla friulano”

Udine. Una medaglia d’argento che parla anche friulano. Il terzo podio azzurro a Vancouver 2010 è arrivato dal sappadino Pietro Piller Cottrer, friulano d’adozione, che ha chiuso la 15 chilometri a tecnica libera alle spalle dello svizzero Dario Cologna, distaccato di 24”.

Nato a Sappada (Belluno) il 12 dicembre 1974, Piller Cottrer conquista una megaglia adottata dal Fiuli Venezia Giulia, almeno stando alle dichiarazioni del presidente del Consiglio regionale, Edouard Ballaman: ”Due medaglie su tre finora portano la firma del Friuli Venezia Giulia, perché ‘Killer Piller’ è veneto di nascita, ma sportivamente è cresciuto e si è consacrato nella nostra regione. Un altro risultato strepitoso – aggiunge Ballaman – e non va dimenticato l’ottimo risultato di squadra grazie al decimo posto di Giorgio Di Centa”. Così ha concluso il politico leghista: “Le premesse ci sono tutte per un’Olimpiade che potrebbe darci ancora diverse soddisfazioni”.

A dar man forte alla tesi della medaglia “friulana” sostenuta da Ballaman, anche un articolo apparso sul portale della Diocesi di Udine che spiega: “Piller Cottrer è di Sappada che amministrativamente sta nel Veneto, ma è in Arcidiocesi di Udine e ha già votato il referendum per tornare al Friuli. Il fondista è da sempre tesserato con la Fisi del Friuli-Venezia Giulia”.

+++ leggi anche: “Nel bronzo di Pittin c’è il vero carattere friulano”

Tag: , , , , , .

2 commenti a Piller Cottrer, un argento che “parla friulano”

  1. Avatar Fabio Turco

    Grandissimo ed eterno Piller Cottrer!

  2. Avatar Franz

    prima che friulana è una medaglia italiana, ed è questo che conta. ma sempre polemiche dovemo far? Oh Signûr!

    BRAVO PIETRO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.