9 dicembre 2009

Roveredo con “Capriole in salita” al Palamostre di Udine

Capriole in salita – tratto dal romanzo autobiografico dell’autore triestino Pino Roveredo – arriva a Udine per una doppia replica, giovedì 10 e venerdì 11 dicembre, alle 21, al teatro Palamostre per la stagione Teatro Contatto 09/10.

Lo spettacolo, prodotto da La Contrada – Teatro stabile di Trieste e Css Teatro stabile di innovazione del Fvg, vede in scena Ariella Reggio, Maurizio Zacchigna, Massimiliano Borghesi, Giorgio Monte, Maria Grazia Plos e Marzia Postogna diretti da Francesco Macedonio.

Lo piéce narra in presa diretta le mille sconfitte di Pino, protagonista di una storia tutta vera, anche quando sembra insopportabile: il viaggio all’inferno e ritorno di un uomo la cui anima galleggia in un mare di alcool.
“Capriole in salita l’ho scritto tredici anni fa – dichiara Pino Roveredo – e poi non l’ho più riletto. Avevo altro da fare, come cercare la normalità delle pianure e la decenza delle giravolte, e poi perché, nonostante la scrittura sia sempre stata un bisogno e un piacere, quello scrivere mi rammentava la grande fatica di un tormento. Dopo tanti anni ho ripassato le pagine e gli spigoli di quelle capriole, proprio per poterle raccontare sulle tavole del teatro, provando a dare loro l’ipotesi fantastica del movimento. Le ho raccontate anche per condividere una storia all’apparenza straordinaria, ma che invece appartiene all’ordinario di molte schiene. La mia storia, è storia di tanti…”.

Tag: , , , , , , , , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *