7 Novembre 2009

Triestina, che peccato! Il Brescia la riagguanta nel finale

Brescia – Triestina 2-2

BRESCIA (4-4-2): Arcari 6; Zambelli 6, Berardi 5, Martinez 5, Dallamano 5,5 (30’ st Taddei 6,5); Lopez 6, Paghera 6,5 (43’ st Vass sv), Baiocco 7, Rispoli 6 (6’ st Flachi 6,5); Carracciolo 8, Possanzini 6. All. Iachini 7

TRIESTINA (4-2-3-1): Agazzi 5,5; Nef 6, Cottafava 6, Scurto 5,5, Sabato 5; Gorgone 5,5, Pani 6; Tabbiani 6, Volpe 6,5 (37’ st Sedivec sv), Testini 7 (41’ st Brosco sv) ; Godeas 6 . All. Somma 6,5

ARBITRO: Tozzi di Ostia  6

MARCATORI: 45’ pt Testini (T), 5’ st Volpe (T), 19’ st Caracciolo (B), 42’ st Caracciolo (B)

ESPULSO: Gorgone (T)

AMMONITI: Flachi (B), Baiocco (B), Sabato (T)

NOTE: Angoli 9-1 per il Brescia; rec: pt 1’, st 3’

La Triestina lascia Brescia con l’ amaro in bocca dopo aver assaporato a lungo il dolce sapore della vittoria. E’ stato un colpo di testa di Caracciolo a fissare il risultato sul 2-2 quando mancavano tre minuti allo scoccare del novantesimo. A onor del vero bisogna dire che il pareggio è il risultato giusto, e che anzi sta un po’ stretto ai padroni di casa. Somma può essere soddisfatto per aver inanellato il quinto risultato utile consecutivo, che permette agli alabardati di continuare la propria rimonta in classifica, ma lo stadio Rigamonti continua a rimanere tabù per i colori rossoalabardati da ben 79 anni.

Il primo tempo era stato di marca biancazzurra, con le due grandi occasioni capitate a Lopez al 18’ – grandissima parata di Agazzi – e di Caracciolo al 38’, che aveva sparato alle stelle da posizione più che favorevole. Gli uomini di Iachini avevano schiacciato sull’ acceleratore soprattutto nel finale, ma quando sembrava che la loro supremazia potesse portare i suoi frutti, è arrivato il gol della Triestina. Un lungo lancio di Pani ha colto impreparata la difesa bresciana, priva dei due centrali titolari, e ha pescato Testini che trovatosi da solo davanti ad Arcari lo ha infilato con freddezza. L’inaspettato vantaggio fornisce nuova linfa all’ Alabarda, che al rientro in campo nella ripresa colpisce per la seconda volta. E’ Volpe a sfruttare una bella ripartenza e a superare Arcari con un delizioso pallonetto. Sul 2-0 la partita sembra finita, ma la Triestina commette il capitale errore di aspettare il Brescia nella propria metà campo, anziché di “uccidere” un avversario barcollante per i due colpi subiti. E così le rondinelle si aggrappano all’ esperienza di Baiocco e alla fame e ai centimetri di Caracciolo per rimettere in equilibrio la partita. L’ Airone prima fa le prove generali, mandando fuori di poco una mezza rovesciata, poi accorcia le distanze al 19’ anticipando con la nuca un Sabato piuttosto statico nell’ occasione.  La Triestina arretra ancora di più il baricentro e Pani e Gorgone non sembrano in grado di fornire un filtro adeguato davanti alla difesa. Il più grosso brivido arriva al 32’ quando un tiro cross molto tagliato di Taddei non viene agganciato da Caracciolo per una questione di centimetri e finisce di pochissimo a lato della porta di Agazzi. Il forcing dei lombardi viene ripagato a tre minuti dalla fine, quando l’ ex attaccante di Palermo e Sampdoria devia in rete, con una probabile deviazione di spalla, un calcio piazzato calciato dalla sinistra. L’ Unione è in bambola e rischia il tracollo, prima su rasoterra di Zambelli deviato con la punta delle dita da Agazzi e infine su una punizione di Taddei all’ ultimo secondo che lambisce la traversa. Avrebbe potuto finire in gloria, come in tragedia, ma smaltita la delusione per la mancata vittoria questo si rivelerà un punto guadagnato.

Tag: , , , , , , , , , .

2 commenti a Triestina, che peccato! Il Brescia la riagguanta nel finale

  1. Avatar Radimiro

    Piu’ che di un punto guadagnato, si tratta invece di due punti persi.

  2. Avatar Fabio Turco

    nell’ ottica del tifoso sì. Anch’io ci sono rimasto male. Quando sei in vantaggio per 2-1 a tre minuti dalla fine non fa piacere farsi raggiungere. Ma basta guardare i numeri della partita per rendersi conto che una vittoria sarebbe stata immeritata. La partita l’ ha fatta il Brescia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.