17 luglio 2009

Dentisti in Slovenia e Croazia – Breve Guida – Parte Seconda – Il Dottor Pavsek

Dopo un paio di consulenze decido che il primo candidato per la mia carie
sarà il Dottor Pavsek a Sezana.

Me l’ha consigliato un’amica di mia morosa.
Che lo frequenta da due generazioni con ottimi risultati.

“Hey non è il più economico degli oltre-confine, ma è bravissimo”
Right.

Prendo e parto.
Parto con una certa incoscienza, visto che sto cavalcando una Vespa 125
e in seguito mi verrà detto che oltre-confine non si può guidare il 125
senza patente. Leggenda? Ci darò dentro di Google appena finisco questo pezzo.

enrico_vespa

Lo studio del dentista è incredibile.
Prima di tutto la location.
Posizionato circa 400 metri dopo il confine,
quasi all’altezza dei distributori pieni di trevigiani “cicche, benza e puttane”.

Strategico e geniale. Penso che se andassi a fondo
della questione “dentisti” scoprirei un giro d’affari davvero impressionante.

L’edificio è nuovo. Lo studio anche.
Entro e ad accogliermi trovo un gallo in ferro battuto che campeggia in mezzo alla sala.
Divanetti e televisore.

gallo_scarpe

il_gallo

cesta

Esce il dottore che in un italiano tutto suo mi chiede cortesemente di attende qualche minuto
“perché ‘speto telefono”.

Mi sbraco sul divanetto e scatto qualche foto.
Entro.

Ne uscirò due ore dopo.
In queste due ore il dottor Pavsek non smetterà mai, dico mai, di parlare.

Quella che sembrava una carie era in realtà una carie di dimensione apocalittiche.
Era arrivata fino al nervo.

“Mi scusi ma io ho fatto il controllo sei mesi fa. Com’è possibile?”
“Guarda. Questa è carie strana. Difficile vedere. Parte da sotte.
E spacca dente sopra. Unica cosa da fare, cavare nervo

Vado in sbattimento. Ma poi penso che, forse, “cavare nervo” sia un modo un po’ nazista
per dire semplicemente “devitalizzare”.

“Dobbiamo cavare nervo, altrimenti tu sbatti testa nel muro tutta notte. Sbatti e sbatti e sbatti tutta notte.
Cavare nervo, non cavare dente. Perché altro dentista, qui caverebbe dente per….”

E sfrega il pollice con l’indice facendo il mio gesto preferito: quello dei soldi.

“…prendere più soldi facendoti ponte”.

il dottor Pavsek è l’essere più didascalico che io abbia mai incontrato in vita mia.
Ancora di più di mia madre che, da piccolo, in gita a Pisa mi indicò col dito la torre
dicendomi: “ecco, quella è la torre di Pisa”.

Mi spiega per filo e per segno tutto ciò che sta facendo.
Mi spiega la storia del mio dente, del futuro brillante che lui gli riseverà,
della mia dentatura che è bella e forte. Di suo padre che esercitava la professione
del dentista a Firenze.

Ogni tanto cazzia di brutto la sua assistente.

Mi preannuncia due terapie canalari. Dovrò ritornare ad agosto.
Nel frattempo, il computer della radiografia gli va in pappa,
entrandogli continuamente nel BIOS e fermandosi lì.
Gli chiedo “posso?”
Glielo riavvio e lo faccio ripartire.
Pavsek sorride.

Mi ficca un’otturazione provvisoria “di prodotto che fanno in Giappone”.
“Mi raccomando non mangiare bistecche da parte di dente”.

I’m veggie, Pavsek.
Sorride. E comincia a raccontarmi che è un fanatico di cicloturismo.
E sta per partire per il lungo Danubio.
Se fossi in Italia penserei che questi sono tutti prodromi alla grande inculata che prenderò al momento del pagamento.

E invece.
E invece no.

Visita + Doppia terapia canalare + Radiografia + Otturazione + Pulizia: 350 euro.

“E senza fattura?”
“Io fare solo fattura”

Mitico.

Tag: , , .

24 commenti a Dentisti in Slovenia e Croazia – Breve Guida – Parte Seconda – Il Dottor Pavsek

  1. miha

    male male, tu pagato tropo.no bisonjo di tuti queli processi. oturazione in argento e via, 50 euro masimo.con fatura.

  2. Andrej

    La fattura puoi anche detrarla dalle tasse!

  3. anche mi me risulta che fora servi la patente per il 125! ocio!

  4. @fabiana: meravigliose vero? Paul Smith ultima collezione, pagate un cazzo!

    @andrej: alla grande! le uniche spese del 2009 che ho avuto sono in salute. Fisioterapista, dentista e chissà chi si aggiungerà

  5. Ciao Enrico, per curiosità e per valutare il preventivo sai dirmi quali sono i denti che devono essere devitalizzati?

  6. Caro Mauro,
    si tratta di un dente solo, triradicolato.

    Wow ma lei è un dentista, anzi un neo-dentista
    data la sua giovane età.

    Un dentista italiano è proprio quello che cercavamo
    in queste pagine.

    Rilancio con una domanda:
    – come mai siete così cari? Mi spiego meglio,
    quand’è che storicamente è nato il trust dei dentisti in Italia,
    e come ha fatto un cartello simile a sopravvivere indenne per decenni?

    😉

  7. Diamoci del tu, su internet la terza persona è superflua 😉
    Lavoro ormai da 6 anni, magari potessi ancora definirmi “neo-dentista”… sul mio sito ho scritto un -lungo- articolo sui costi dell’odontoiatria, se sei curioso di sapere come la penso buona lettura! 🙂
    Se un trust è nato, allora nessuno mi ha avvertito… anzi, nel mio studio non avrei fatto pagare quasi nulla in più, rispetto al preventivo del “logorroico” collega (che dal tuo racconto trovo simpatico): 200-210 per la devitalizzazione di un molare a tre radici/canali, 100 per una ricostruzione in composito con perni endocanalari in fibra di vetro, 60 per una seduta di igiene (la visita è inclusa se si effettua il trattamento). Prima che me lo chieda, anche io fatturo; semplicemente applico onorari che io stesso troverei giusto pagare se fossi a mia volta paziente. Il collega di Sezana allora? E’ simpatico senza dubbio, ma applica (come quasi tutti oltreconfine) una politica commerciale di innalzamento fittizio dei preventivi per i pazienti italiani: i locali pagano molto meno, credimi 😀

  8. ciao Mauro e piacere di averti su Bora.La

    io ho 34 anni, ho cambiato 4 dentisti.
    L’unico con cui io mi sia trovato bene
    è l’ultima. Bravissima, ma carissima.

    A differenza dei precedenti 3 che erano altrettanto cari
    faceva le cose con molta cura e non ho mai avuto conseguenze
    negative da un suo lavoro. Solo che non era economicamente sostenibile.

    In realtà da Pavsek pensavo di spendere molto meno
    (non immaginavo infatti di aver bisogno di una cura canalare)
    e non ho davvero idea se ho pagato di più in quanto italiano.
    So solo che la mia dentista mi avrebbe chiesto il 30% 40% in più
    rispetto a quanto pagato da Pavsek.

    Tutti i dentisti che ho incontrato sulla mia strada erano pronti a dichiarare che loro, la pulizia dei denti, “ah, non la faccio mai pagare più di 60 euro”.

    Col cazzo. Se permetti.
    Ho sempre preso supposte da 100 euro in fattura, 80 in nero.
    Sempre. E siccome vengo dal lumpenproletariat non ho la fortuna di avere amici dentisti che ti mollano lo sconto per arrivare a 60.

  9. ah e aggiungo,
    apprezzo molto la tua onestà di non far pagare la visita
    se a quella succede una terapia o un intervento.

    ma credo tu sia un piccolo lumino
    in mezzo al buio dei tuoi colleghi

    oppure una 127 abarth
    in mezzo a un parcheggio di jaguar e ferrari

    Mi permetto un’ulteriore postilla.
    Magari un campione di 5 dentisti è davvero poco.
    Ma che l’unico, davvero, l’unico a non farsi pagare in nero
    sia un dentista sloveno, capisci che io credo alla tua onestà
    e alle tue parole ma continuo a credere che tu non sia un campione affidabile

  10. Non mi sto affatto proponendo come campione affidabile; se esiste una migrazione in massa verso l’estero, è proprio per via dei colleghi con la jaguar, che sicuramente sono la maggioranza. Difendere la categoria non era la mia missione 🙂 Ti stavo portando un esempio di come l’odontoiatria italiana può avere costi paragonabili a quella da discount sloveno, anche se è difficile trovare i “lumini” come tu li descrivi.
    Come appunto, il 30-40% in più di un preventivo croato non può definirsi carissimo in Italia, il tuo piano di cura potrebbe arrivare a costare anche 4 volte tanto nel nostro paese; son io ad essere “accessibile”, non gli altri ad esser ladri (non tutti almeno). Con la differenza nel costo della vita tra italia e croazia, è più “brava” la tua ex-dentista che ti avrebbe chiesto 450 euro (nella fascia bassa del mercato italiano) piuttosto che il collega che coi pazienti italiani si mantiene nella fascia alta… è una semplice proporzione 😉
    Ma è anche giusto che a te interessi poco, siccome ciò che è importante per l’utente finale, a parità di qualità, è il risparmio reale e non relativo!

  11. e pure io aggiungo… sul mio sito ho scritto anche un articolo sul turismo dentale, con spunti di riflessione che sarebbe prolisso elencare qui; conclusione? può andar bene, ma solo in casi particolari (da quanto ho capito sei veneto, e potresti far parte dei “casi particolari”). Le mie tariffe che ti ho portato ad esempio sono quelle reali, non foss’altro perché sono pubblicate anche sul mio sito, e quindi non posso fare a meno di rispettarle 😀 Ma so per certo che ci sono colleghi, con studi in paeselli di provincia, tanto nel lazio che in altre regioni, che hanno onorari anche inferiori ai miei.

  12. marika

    xche’ non mi dici dove si trova lo studio italiano dai prezzi competitivi?????

  13. dentiera

    te gavrà fatto un sconto anche per il messaggio promozional che te ghe ga fatto sul sito

  14. effebi

    sembra che adesso sia più conveniente andare a belgrado,
    andrea, ce la fai col 125 ?

  15. arna

    5 anni fa andai da lui su consiglio in buona fede di amici, mi fece 2 otturazioni. 2-3 appuntamenti veloci e fuori dai c***.

    Stetti male per 1 mese con il trigemino in stato tale che non potevo neanche pensare di mangiare qlcs con dello zucchero dentro da tanto dolore avevo alla masticazione.

    A distanza di 4 anni mi scoppiano (letteralmente) entrambi i denti.
    Vado da un amico di studi che nel frattempo si è laureato e sta facendo il master:
    1 cura canalare diretta, ci vogliono 3 sedute e il nervo è necrotico
    per l’altro siamo da 6 mesi che ci vediamo 1 volta a settimana per pulire l’interno dei canali, dovrò fare una corona in metallo ceramica.

    La diagnosi del mio amico è stata:
    otturazioni fatte sopra carie, la carie ha scavato per anni, verso il basso.

    Ovviamente la fattura ha 3 zeri, ma mi sta salvando i denti per la vita…

    Valutate un po’ voi se andare in slovenia o meno…

  16. mario

    Ciao io vado oramai da 2 anni a svet. anton vicino koper dal dottor. Paliuk e mi trovo benissimo, posso tranquillamente dirti che quello che hai fatto tu ti sarebbe costato circa 70-90 euro di meno..

  17. Daniele

    beh a Londra, South Kensington, clinica Francese con dentista Francese…visita + devitalizzazione del secondo molare superiore + cura canalare (3 canali) + raggi ecc…lavoro completo insomma…350 sterline. Considerando i costi che ha un ambulatorio in centro a Londra (per di più a Kensington) direi che i dentisti da noi sono ben cari…e rifacendomi ad Enrico Marchetto mi sembra che il cartello sia bello evidente…

  18. Pingback: Dentisti in Slovenia e Croazia: la ’spietata’ Dolnicar di Ankaran sfida Pavsek e i triestini | Bora.La

  19. ornella

    Io forse ho trovato la soluzione. Da qualche mese vado a Gemona del Friuli al Progetto Dentale Apollonia. E’ un low cost ma mi sembra di ottima qualità. Prezzi più che ragionavoli, cortesia e competenza. Mi hanno detto che stanno per aprire altre strutture nella nostra Regione, precisametne a Udine città, Villotta di Chions e Ronchi dei Legionari. Pr l’esperienza che ho avuto io non posso lementarmi, mi hanno fatto risparmiare circa il 40% rispetto al preventivo del mio cavadenti! Molto bravo ed esperto il medico degli impianti, dr. Boscolo, molto umano. Me la sento di consigliare anche ad altri questo centro dentale.

  20. Giorgio De Prosperis

    Io vado a Fiume …mi sembrano in gamba e mono cari dei sloveni .

  21. francesco berlingieri

    Sono Leonardo dalla provincia di Como.
    Voglio parlare dell’esperienza che ho vissuto curando i miei denti in Slovenia.
    Devo dire che all’inizio ero un po’ sfiducioso nell’andare all’estero per sistemare i miei denti.
    Ma visto i preventivi dei dentisti delle mie zone la spesa non era alla portata del mio portafoglio, cosi mi sono convinto sono andato su internet ed ho contattato questo dentista, abbiamo fissato il giorno della visita e sono andato li.
    L’accoglienza è stata veramente cordiale e l’italiano viene parlato bene, la struttura in ordine e pulita in tutti i suoi punti, per non parlare dell’attrezzatura di gran livello.
    Alla prima visita si è definito quello che si doveva sistemare, il tutto in modo preciso e molto professionale.
    Tengo a precisare che dovevo sistemare quasi tutti i denti e che in Italia ripeto non potevo per via del costo molto alto! Ora che ho finito e non ho nessun rigetto di alcun tipo, posso dire che sono molto contento e di aver fatto la scelta migliore.
    Scelta che consiglierei a chiunque, se solo volete dei consigli o delle informazioni anche per levarvi ogni dubbio o perplessità non esitate a contattarmi a questo numero 3475273067 dopo le 20:00 grazie saluti!.

  22. dimaco il discolo

    i dentisti sono come i notai e gli avvocati. guadagnano meno dei operai in cassaintegrazione e tutti li accusano ingiustamente di fare cartello.

  23. Conte Mascetti

    Di bravi dentisti in slovenia ce ne tanti, ecco una lista di alcuni:
    http://www.dentistislovenia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *