14 Maggio 2009

Vignette autostradali in Slovenia. Ci sarà anche il bollino da un mese

Questo pomeriggio le istituzioni slovene dovrebbero dare l’ok definitivo per una Vignetta mensile a 35 euro. Qua tutti i prezzi e le modalità dei bollini necessari per andare in Autostrada in Slovenia.

Tag: , , , , , , .

30 commenti a Vignette autostradali in Slovenia. Ci sarà anche il bollino da un mese

  1. Avatar asem

    Insomma come da prassi sono riusciti a peggiorare la situazione. Da bravi comunisti hanno aumentato di molo il pedaggio e basta per riempire le casse dello stato che dopo dividerà “ai soliti noti”.

  2. Avatar asem

    Insomma come da prassi sono riusciti a peggiorare la situazione. Da bravi comunisti hanno aumentato di molto il pedaggio e basta per riempire le casse dello stato per dopo dividerle “ai soliti noti”.

  3. Avatar furlàn

    Ma chi era che protestava e non gli andava bene come stavano le cose? Chi non era disposto a pagare 35 euro per 6 mesi frequentava poco le autostrade italiane perchè i prezzi di qua sono peggiori. Adesso ci prendiamo (noi frontalieri) questo aumento dei prezzi grazie al commissario ai trasporti europeo. Lo sapete chi è?

  4. Avatar Luigi

    Io protestavo: non mi andava bene come stavano le cose, e frequento le autostrade italiane praticamente ogni giorno.

    L’aumento dei prezzi è dovuto ad un furbesco atteggiamento del governo sloveno, che meriterebbe ben altra risposta. Pensare che questa furbata slovena sia una colpa di Tajani è una sciocchezza.

    Luigi

  5. Avatar Luigi

    Aggiungo listino prezzi austriaci, così si capirà quanto sono rapaci i nostri vicini orientali:

    – bollino annuale € 29,50
    – bimestrale € 11,10
    – 10 giorni € 4,40

    L.

  6. Avatar Luigi

    …ehm ehm! Quello di prima è ciò che pago in moto. Per le auto invece ecco il listino austriaco:

    – bollino annuale € 73,80
    – bimestrale € 22,20
    – 10 giorni € 7,70

    L.

  7. A me pare che le autostrade in Austria siano eccezionalmente economiche. Le autostrade slovene erano costose quanto quelle italiane fino a prima della vignetta, e ora tornano a essere paragonabili…

  8. Avatar asem

    Luigi, purtroppo c’è in Slovenia ultimamente una deriva nostalgica non indifferente, guidata e gestita violentemente in quanto parecchi vecchi apparati statali sono riusciti a sopravvivere alla caduta del comunismo e si erano visti “attaccati” dal precedente governo (il primo che non aveva all’interno vetero-comunisti e radicali di sinistra convinti), tant’è che il vecchio partito comunista è passato da 14% al 30% grazie ad una continua propaganda ideologicamente xenofoba e intollerante verso tutto ciò ch non ricorda il passato “jugoslavo”.
    Come esempio ti do due nomi. Come preside della corte dei conti è stato piazzato molti anni orsono il nipote di Kardelj (l’ideologo di Tito) , mentre come preside (a vita anche questo) della corte costituzionale (massimo organo del terzo organo indipendente sulla quale fonda la democrazia) è stato piazzato il figlio di Ribicic (l’esecutore dei crimini di Tito), e così via, l’elenco sarebbe lunghissimo.
    Ma il vero problema, secondo me, di questa compagine nostalgica è che ora sta spingendo nelle istituzioni dell’EU personaggi scandalosi, che però grazie all’ignoranza generale sui temi politici sloveni non suscitano scalpore, come il signor Kos (posto a capo dell’antiriciclaggio e anticorruzione slovena, che però gestisce e difende gli interessi dei residui della vecchia udba, organo che ora ha connotati quasi mafiosi).
    E siccome questi apparati hanno bisogno di soldi pubblici – sul mercato non riescono a starci, poi con la crisi sono quelli che sono stati colpiti più duramente – è ovvio che utilizzano lo “stato” per tenersi a galla.

  9. Avatar furlàn

    Io continuo a non vedere questo scandalo delle vignette. Volete le autostrade gratis in Slovenia ma non avete il coraggio di denunciare lo scandalo dei prezzi italiani.
    A me, abitante vicino al confine, andava meglio la vignetta 6 mesi – 35 €. Mi sembra che se qualcuno a Bruxelles se ne stava zitto ci guadagnavamo (noi frontalieri).
    Non voglio entrare nel merito della questione turistica (in Italia ci sono località turistiche come e forse meglio di quelle croate) e neanche buttarla troppo sullo storico-politico (eredi di Tito, foibe, esuli) anche per un pedaggio stradale.

  10. Avatar Bibliotopa

    non avrei nulla da dire sulle vignette, se potessi andare decentemente a Capodistria o a Lubiana da Trieste in treno|
    Calcate pure la mano sugli automobilisti, ma prevedete pure alternative. Non ho il coraggio di fare come Rumiz, e viaggiare in bicicletta.

  11. Avatar Macchinista

    asem dacci un taglio, non mi sembra che come paese possiamo essere citati come termine di paragone democratico.

  12. Avatar Nazario

    Il problema è che le autostrade slovene arrivano si e no a 500 km di rete infinitamente minore di quella austriaca. E poi si paga anche sulle strade a scorrimento veloce. Unico caso mondiale.

  13. Avatar Nazario

    Rete autostradale austria: 1677 km

  14. Avatar asem

    Macchinista, io ho solo spiegato come ragiona la “nuova” compagine governativa e perchè di certe scelte. Non capisco il tuo disappunto.
    Non faccio confronti do solo delle indicazioni che un lettote italiano che non capisce lo sloveno difficilmente troverà. Poi se uno è simpattizante o non questo è un altro discorso.
    Cmq secondo me i prezzi sono troppo alti.

  15. Avatar miha

    asem,

    il problema e’ che se le tue apocalittiche analisi le rivolgi verso un soggetto che ha gia istallato il preconcetto sul tema, poi finisce che peggiori la sua situazione clinica… e’ rischi di provocargli traumi da “sequestro del bene” e “rapaci comunisti” mentre si avvicina al confine per andare in Croazia in vacanza.
    Non te ne sei ancora accorto?

    Sai benissimo che il problema di cui parli e’ fisiologico in una societa’ che non ha subito rivoluzioni di sorta nel ’89 o ’91.Ma e’ assolutamente esagerato il tuo modo di descriverlo.Tempo al tempo.

  16. Avatar miha

    per lelattivizzare ulteriormente questa “divertente” diatriba:

    Muenchen-Split, andata e ritorno(10 giorni)

    Germania-264km, gratis

    Austria-412km, vignetta 7.70+tunnel Katschberg 9.50×2+tunnel kKaravanke6.50= 33,20 euro

    Slovenia-380km, vignetta da sette giornix2= 30euro

    Croazia-….

    Se un tedesco torna in germania in sette giorni, paga addirittura 0,05 eur a km in Slo, mentre in Austria 0,08 eur a km.

    buon divertimento 😉

  17. Avatar asem

    miha, insomma dovrei stare zitto affinchè “un soggetto che ha già installato il preconcetto sul tema, poi finisce che peggiori la sua situazione clinica… “?
    Sono dell’avviso che il “soggetto” è molto più aperto, intelligente di quanto tu lo creda. Poi che esistano persone con “forti pregiudizi (e simpattizanti del fascismo)” non ho dubbio, ma lo stesso vale dall’altra parte con persone con “forti pregiudizi (e simpattizanti del titoismo)”.
    Mi dispiace, ma sono dell’avviso o si è coerenti, aperti e “pronti” a capire oppure sono solo parole al vento, solo aria fritta. Posizioni ideologiche nel 2009 sono controproducenti e l’attegimanti così “aggressivi” anche, soprattutto nella comune casa europea.
    Insito che situazione sulle vignette è PEGGIORATA invece di MIGLIORARE.

  18. Avatar asem

    miha, guarda che uno potrebbe anche crederti (se non conosce la reale situazione)

    “Slovenia-380km, vignetta da sette giornix2= 30euro” – non è assolutamente vero.

    Per attraversare come indichi tu; da kKaravanke a Split, andata e ritorno(10 giorni) attraverso la Slovenia hai circa 75 km andata e circa 75 km ritorno di autostrade- PERTANTO 150 KM E NON 380…………

    Pertanto al km 0,2 e non 0,05.

    Giusto per la precisione……..

  19. Avatar asem

    E’ ovvio che sia molto peggio per il turista austriaco (la maggioranza) che passa per Sentilj……. – la proprio non conviene predere la vignetta ed andare per la vecchia E59.

  20. Avatar miha

    Ma quali posizioni ideologiche! ideologia di che cosa?non ci sono mica i comunisti volti al colpo di stato!Ma che stai dicendo?! pahor e’ accecato ideologicamente? la Kresal?Vla?i??Lahovnik? Tu usi parole come deriva, comunismo, “gestita violentemente”, ecc…. Ma dai per piacere….Non so dove vivi, ma probabilmente non in Slovenia.
    Poi parli del presidente della corte costituzionale! Ma che ti credi, che in un sistema dove i giudici della corte costituzionale vengono eletti per maggioranza parlamentare non saranno politicamente orientati? Io per primo sarei per i due terzi come proposto da Janša, che tra l’altro ho votato. Stai dicendo delle ovvieta’ facendole passare per chessochecosa.Fai passare una battaglia politica e istituzionale come una losca manovra dei cattivi nostalgici!Ma nostalgici di che cosa?????Della Yu? del socialismo autogestito? Chi, la LDS, la casa dei neoturbocapitelisti? il Zares? dai asem devo finire perche’ sto per morire dal ridere….ciao

  21. Avatar asem

    Per fortuna che sei “dell’opposizione”…….(non voglio sapere come mi risponderesti se non lo fossi – volk docet).
    Cmq confermi quello che ho scritto ma che ti da fastidio capisco bene, ma lo ametti pure tu e lo accetti come qualcosa di ovvio.

    miha
    mag 16th, 2009 a 11:47

    Poi parli del presidente della corte costituzionale! Ma che ti credi, che in un sistema dove i giudici della corte costituzionale vengono eletti per maggioranza parlamentare non saranno politicamente orientati?

    Ed io che cosa o detto (sono stati piazzati, i più fedeli)?

    asem
    mag 15th, 2009 a 08:35

    Come preside della corte dei conti è stato piazzato molti anni orsono il nipote di Kardelj (l’ideologo di Tito) , mentre come preside (a vita anche questo) della corte costituzionale (massimo organo del terzo organo indipendente sulla quale fonda la democrazia) è stato piazzato il figlio di Ribicic (l’esecutore dei crimini di Tito), e così via, l’elenco sarebbe lunghissimo.

    Ma stiamo decisamente uscendo dal tema principale.
    Pertanto insito che situazione sulle vignette è PEGGIORATA invece di MIGLIORARE (io ho solo cercato – magari in maniera troppo dura, questo può anche essere e mi scuso – di spiegare il perchè di questi aumenti).
    Ciao e con questo io ho terminato.

  22. Avatar miha

    stiamo uscendo fuori tema? ma non mi dire?e chi c’e’ entrato, nel fuoritema?

    ….”sono stati piazzati, i piu fedeli”…di solito funziona cosi’ in democrazia. Nel paradiso e’ diverso, ma…

  23. Avatar miha

    ah si, dimenticavo…Il perche degli aumenti… quindi secondo il tuo modo di pensare e’ colpa della resistenza comunista antieuropea? bravo.
    Sicuramente l’ex assistente, cooptato, yesman, non c’entra? ok. bravo.

  24. Avatar miha

    “…ma lo ametti pure tu e lo accetti come qualcosa di ovvio.”

    non mistificare. In un sistema che elegge i giudici costituzionali per SEMPLICE maggioranza parlamentare, la corte costituzionale rispecchiera’ la composizione o colore della maggioranza parlamentare, qualunque essa sia. Cosa c’entano i comunisti fedeli piazzati? allora anche Jerovšek era piazzato?dai asem, dacci un taglio…

  25. Avatar asem

    miha, per curiosità, anche il preside della corte dei conti ha questo iter?

  26. Avatar Luigi

    Guardate, io la vedo molto semplice: la Slovenia ha pensato bene di sfruttare la propria posizione di porta di comunicazione dal nord al sud, facendo cassa.

    S’è quindi inventata questo sistema delle vignette, col quale spreme adeguatamente il turista.

    Quando la prima versione di queste vignette è stata sommersa dalle critiche, se n’è inventata un’altra che in realtà è una vera e propria presa per i fondelli. Io credo (ma non ho dati concreti a disposizione, per cui vado a sensazione) che abbiano fatto e rifatto i conti in modo da poter guadagnare la stessa identica somma precedentemente preventivata, se non di più.

    Vogliamo fare un esempio?

    Vacanza a Lussino: parto al sabato e ritorno la domenica successiva. Spesa per le autostrade slovene: 70 Euro. Non voglio neanche pensare al costo per chilometro.

    Le autostrade italiane sono un furto legalizzato: non vedo quale problema ci sia a denunciare questo fatto.

    Certo è che gli sloveni ci sono andati giù di brutto, per cercare di superare il nostro primato.

    Luigi

  27. Avatar Luigi

    …scusate: la mia solita svista sui numeri. La spesa per le autostrade slovene per la mia prossima vacanza a Lussino è di 30 Euro, facendo due vignette settimanali.

    L.

  28. Avatar furlàn

    Soluzione: il 30 giugno tutti a comprare gli ultimi bollini annuali a prezzo accettabile.

  29. Avatar asem

    furlàn, non l’hai ancora capito, vero?

    Non esistono il bollini annuali da giugno a giugno con il vecchio prezzo, il 30 giugno -ultimo giurno ultile – puoi comprare (conviene) la vecchia semestrale…..

  30. Avatar furlàn

    ben, comprerò quei

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.