18 Marzo 2009

Ronchi dei Legionari: uno dei tanti piccoli aeroporti in tracollo

Il Corsera racconta che l’aereoporto del Friuli Venezia Giulia ha perso il 17% del traffico a febbraio 2009 se messo a confronto con quello del febbraio 2008.

Secondo il giornale milanese si sta facendo stada un trend decisamente negativo per tutti i piccoli aeroporti, ovvero quelli con meno di un milione di passeggeri all’anno. Scrive il Corriere sull’aeroporto di Trieste:

Lì il crac di Alitalia ha spazzato via i voli su Milano e Napoli e ridotto quelli su Roma. Tagli che, aggiunti ai «crediti» vantati dalla società di gestione sulla vecchia compagnia di bandiera, nei mesi scorsi hanno suscitato dure reazioni da parte del sindaco e presidente dello scalo Roberto Dipiazza: «Faremo contromosse con altre compagnie. Non sono più un patriota».

Tag: , , .

2 commenti a Ronchi dei Legionari: uno dei tanti piccoli aeroporti in tracollo

  1. Alla buon’ora, Dipy mi aveva dichiarato di “non essere un patriota” già a novembre-dicembre, mi pare…
    Complimenti al Corriere per aver ricicciato le agenzie.

  2. Ecco Dipy, fa contromosse con Lufthansa e Ryanair grazie, che me vien comodo…Transavia anche se te rivi saria ideale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.