9 maggio 2008

Pista ciclabile nelle vie Torriani, Vittorio Veneto e Pellico

Bici
Pochi, forse, se ne sono accorti. Ma nelle vie Torriani, Vittorio Veneto e Pellico sono state realizzate le nuove piste ciclabili.
A segnalarle sono i tradizionali cartelli bianchi su sfondo blu. Probabilmente, tuttavia, non si tratta delle piste ciclabili che in molti si aspettavano. I percorsi dedicati alle biciclette sono infatti stati ricavati sul marciapiede, in convivenza con i pedoni. Se per le vie Vittorio Veneto e Torriani la larghezza del marciapiede può consentirlo, lo stesso non si può dire per via Pellico, dove la pista è pensata come ideale continuazione di quella che nasce a Nova Gorica e percorre via San Gabriele.

Tag: , , , , , , , , , , .

3 commenti a Pista ciclabile nelle vie Torriani, Vittorio Veneto e Pellico

  1. Franz

    È un progetto avviato dalla giunta Brancati.

  2. pedala pedala

    Le piste a Gorizia son semplicemente patetiche!
    Questione di spazi, non c’è posto per farle da noi, dice qualcuno:
    Ad esempio zona piazzale casa rossa-via giustiniani: la pista è ricavata come avanzo di spazio una volta calcolata la larghezza delle corsie per le auto…mah.. una pista che varia in larghezza da due metri a uno a zero d’improvviso e magari finisce in un incrocio (via lunga o via giustiniani). Per farle rispettare da automobilisti con guida sportiva e posteggiatori selvaggi basterebbe un semplice cordolo di plastica a delimitarle, a Udine anche in centro in molti tratti han fatto così. A Nova Gorica le corsie riservate ai ciclisti son tutte evidenziate in rosso.. sui nostri marciapiedi promiscui forse penellare un po’ di rosso non farebbe male.. e se il rosso ai nostri amministratori non piacesse c’è la variante cromatica verde.. scelto in periferia di Udine per la pista che porta verso Martignacco.
    Domanda? un ciclista che decide di prendere la pista ciclabile nella rotonda per andare a lucinico cosa fa arrivato al ponte? curva a gomito scalino e investimento? o tenta di andare avanti sul marciapiede sperando di non incrociare un pedone… passato il ponte per prendere la pista ciclabile ricavata negli avanzi di spazio sul largo viadotto che fà? scavalca? …mah..

  3. pedala pedala

    due cordoli e un po’ di vernice non richiedono una grande strategia …son piccole ma significative migliorie che si possono fare indipendentemente dal colore politico.. un ciclista investito non è nè di destra nè di sinistra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *