21 Febbraio 2008

Carinzia: aumenta il sussidio per gli affitti

L’Assessore Uwe Scheuch (BZOE) ha annunciato un aumento dei fondi a disposizione per i sussidi all’affitto fino a raggiungere 4 milioni di Euro. Con le nuove norme saranno beneficiate 13.000 persone contro le attuali 10.000 (la Carinzia ha solo 750.000 abitanti).
Praticamente, la soglia minima di affitto per accedere alla sovvenzione sarà di 830 Euro al mese.
Per una famiglia di 3 persone con un reddito complessivo di 1.200 Euro, il sussidio salirà da 90 a 182 Euro al mese. Non sarà necessario presentare una nuova domanda, dato che gli aventi diritto saranno iscritti d’ufficio nelle liste con i nuovi importi.
Questo passo viene considerto come un importante contributo all’ondata di rincari.

Tag: , , , .

Un commento a Carinzia: aumenta il sussidio per gli affitti

  1. Avatar vincenzo mirra

    mi chiamo mirra vincenzo ho lavorato presso 1 ditta per 7 anni guadagnavo 1400 al mese sono sposato con moglie e tre figli a carico la mia azienda mi ha licenziato perche ho avuto 1 infortunio sul lavoro sono venuti i controlli e gli hanno fatto tanti verbali e lei per ripicca mi ha licenziato io pago 450 euro al mese ora che sono stato licenziato io non c’e la faccio a pagare l’affitto io e mia moglie e i miei 3 figli di anni 3/5/7 dove andiamo a dormire sotto i ponti ci sta qualche legge che aiuta le famiglie sentiamo parlare alla televisione che devono aiutare le famiglie io vi ho esposto il mio problema chi mi aiuta e poi dicono che le coppie non si sposano piu e chi gli da torto lo stato pensa solo a se e no al futuro dei nostri figli noi operai siamo 1 categoria molto debbole se la ditta dove lavoriamo decide di licenziarci noi non possiamo fare niente con l’articolo 18 la mia ditta dopo che mi schiavizzava e mi sottopagava dopo 7 anni mi ha sbattuto furi come 1 cane oramai il potere e di chi ha i soldi il mio avvocato mi ha detto signor mirra e 1 causa persa io come paghero l’affitto questo mese potete dirmi chi aiuta queste situazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.