29 gennaio 2008

Pallacanestro Trieste con Sežana in Lega Adriatica?

Dejan Kozina ha tradotto per Bora.La il seguente articolo che appare sul sito ufficiale della squadra di basket di Sežana.

UNA SQUADRA DI TRIESTE-SEŽANA NELLA LEGA ADRIATICA?

Questa domanda ed altre analoghe sono tornate a farsi vive ultimamente nel nostro ambiente. Al riguardo hanno scritto la Primorske Novice ed il portale web prostimet.com; è tempo che un accenno venga anche dal protagonista principale della storia. sezana_trst.gifIl Kraški Zidar Jadran e la squadra triestina Pallacanestro Trieste intendono iniziare un nuovo capitolo cestistico che influirà positivamente sullo sviluppo della pallacanestro così nella regione carsica come in quella triestina.

Le dirigenze dei due club si sono incontrate già nello scorso anno. Radoš Lipanje, presidente del club e direttore generale dello sponsor principale, e Igor Meden, direttore sportivo del club, si sono espressi positivamente riguardo all’incontro. “É giusto che ora siano stabiliti dei contatti. Trieste ha fame di basket, anche a Sežana vogliamo spostarci da un punto morto. Un progetto comune sarebbe utile sia alla pallacanestro del nostro territorio che anche agli sponsor che collaborerebbero con noi. E sarebbe infine utile anche alla Lega adriatica che si allargherebbe ad un ulteriore area interessante”, ha esordito Meden.

A Trieste nel campionato italiano va ora meno bene di anni fa: la squadra si trova nelll’ultimo posto della serie B-2 malgrado un budget che per gli standard sloveni sarebbe tra i più cospicui. “Il confine è caduto, così ci troviamo ad un tiro di schioppo dal Palazzetto di Trieste. Se riuscissimo ad accordarci per una collaborazione questa sarebbe una nuova vita, un risveglio, per quello che una volta era il più popolare degli sport indoor in questa regione. Certamente una pietra miliare in senso sportivo e imprenditoriale”.

La squadra italiana, rappresentata all’incontro da Federico Trevisan in nome dello sponsor primario Acegas e da Maurizio Tosolini quale direttore sportivo, ha chiesto tempo per pensarci ma ha espresso approvazione per l’idea.

Il portatore del progetto è la squadra di Sežana e la formazione giocherebbe sotto un unico nome. Il campionato nazionale sloveno si giocherebbe a Sežana, mentre in caso di qualificazione, le partite della Lega adriatica (obiettivo principale) si terrebbero oltreconfine nel Palazzetto di Trieste, capace di oltre 7000 spettatori (la Lega Adriatica è l’attuale campionato che riunisce le migliori squadra dei paesi dell’ex Jugoslavia tra cui Olimpija Ljubljana, Partizan Belgrado e Stella Rossa Belgrado, Spalato, Cibona Zagabria e altre, ndbora.la) .

I colloqui riprenderanno nei primi giorni di febbraio colla compartecipazione dei sindaci di Trieste e Sežana, Roberto Dipiazza e Davorin Ter?on.

MP

(sono apparsi già alcuni commenti positivi in merito alla partecipazione di Trieste alla Lega Adriatica su il popolare ‘sito de Sandro’)

Tag: , , , , , , , , , , .

5 commenti a Pallacanestro Trieste con Sežana in Lega Adriatica?

  1. “Il confine è caduto, così ci troviamo ad un tiro di schioppo dal Palazzetto di Trieste. Se riuscissimo ad accordarci per una collaborazione questa sarebbe una nuova vita, un risveglio, per quello che una volta era il più popolare degli sport indoor in questa regione. Certamente una pietra miliare in senso sportivo e imprenditoriale”

    Saria ORO.
    Desso che xe trapelado, spetemo dichiarazioni più o meno uficiali de intenti..!

  2. enrico maria milic enrico maria milic

    O R O !
    anche se me par fantascienza

  3. Risultati, in breve:

    .. premetendo che del campionato sloven no credo che ghe freghi particolarmente a nisun, ghe xe:

    – una bona parte de possibilisti
    – tanti dei delusi de sto momento, magari che no va in palazeto, che tornassi per veder basket de livel
    – una fetta de “iriducibili” che però la lega adriatica no la seguissi, principalmente per (legitime, eh) ragioni socio-politiche
    – me imagino che se zontassi un TOT de lori dal carso e dintorni.. specialmente se ben promossa sta squadra podesi atirar gente da Duin fin a Postumia, a Capodistria..

  4. Pingback: Il Piccolo “versone copia-incolla” colpisce ancora » Bora.La

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *