22 novembre 2007

Capodanno “in tono minore” in piazza Sant’Antonio

Niente capodanno in piazza Vittoria. La festa si terrà probabilmente in piazza Sant’Antonio, ma l’amministrazione sta ancora vagliando altre eventuali possibilità.
"Sarà un capodanno per così dire in tono minore, una festa ‘in casa’, per la città – ha spiegato il sindaco Ettore Romoli -, anche se già nelle passate edizioni le manifestazioni non avevano brillato". Piazza Vittoria è impraticabile a causa dei lavori di riqualificazione, la scelta ricadrà quindi inevitabilmente su un’altra area. Con la difficoltà, però, di trovare uno spazio adeguato per lo spettacolo pirotecnico, che potrebbe essere cancellato.

Tag: , , , , , .

4 commenti a Capodanno “in tono minore” in piazza Sant’Antonio

  1. GattaCiCova

    Ah ecco..
    Capodanno sottotono ma un dicembre pieno di sorprese..
    Dall’ 1 al 3 fiera di S. Andrea in città.
    Dall’ 1 al 3 al quartiere fieristico Ruralia regalo. Negli stessi giorni..? Mah..
    Luminarie nuove e più estese, paga Camera di Commercio.
    Il 20 Notte Bianca festeggiamenti di Shenghen, ma in tono minore anch’essa.
    Il 21 Miss Alpe Adria, che va bene sia per Shenghen che per il Dicembre, a seconda..
    Mercatini.. come sopra, per Shenghen e per Dicembre.
    Capodanno forse senza “botti” perchè P. Vittoria è in ristrutturazione.
    Però non ci sarà più il confine, e allora forse conviene andare in piazza a Nova Gorica; forse che li i botti li faranno e, magari, sarà come sentirsi in piazza con una bottiglia in mano in una qualunque città europea – molta gente lo ha sempre fatto per capodanno, no? – solo che non servirà prendere l’aereo 🙂

  2. Alessio

    Perchè non farla alla Casa Rossa?
    Se era una sede adeguata per Schengen non capisco perchè non può esserlo per l’ultimo dell’anno.

  3. GattaCiCova

    Bravo Alessio, ben detto..
    Ma si è capito chiaramente che andava bene per “evitare” la festa di Shenghen. E’ il vero regalo che Romoli ha fatto alla città..

  4. Piazza Duomo va benissimo… anche perchè metà città sarà fuori a festeggiare… Trieste, Lubiana, Klagenfurt. si sa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *