16 Ottobre 2007

Bè, niente male!

Quasi 55 mila elettori.Una grande partecipazione che fa il controcanto a Beppe Grillo.

Vince Bruno Zvech con il 54,22% dei votanti. Flop clamoroso di Gianfranco Moretton che, letteralmente, dichiara di essere contento del risultato in provincia di… Pordenone (!) . Enzo Barazza, ex sindaco di Udine, felice dell’8,35%. Pochino per il blogger Francesco Russo (6,90%), ma non per le idee e l’entusiasmo, direi.

Se Illy non si ricandida, dopo questo risultato e il “suicidio politico” di Marzio Strassoldo, a centro-sinistra può vincere chiunque nel 2008.

Tag: , , , , , , , , .

12 commenti a Bè, niente male!

  1. Ho gia scritto e detto più volte questa cosa che non mi stancherò mai di sostenere: perché la partecipazione dei cittadini come quella di domenica 14 ottobre deve essere per forza un “controcanto a Beppe Grillo”? La politica (e i vari commentatori e giornalisti) vorrà capire che, come dice anche Piervincenzo Di Terlizzi sul suo blog, http://bordopagina.blogspot.com/2007/10/politica-e-antipolitica.html , “la tribù dei “grillini” tacciata di “antipolitica” e i tre-milioni-e-passa delle primarie sono la stessa cosa, due facce di una medaglia che recita chiaramente il proprio testo, che è quello del rinnovamento della politica all’insegna della partceipazione, anche con forme nuove?“ Se si vorrà capire questo e dare risposte veloci e concrete alla società tutta bene, altrimenti credo che questa sarà stata solo l’ultima occasione, non l’ultima di molte altre!

  2. Dimenticavo. Contnuare a battere sul tasto dell’antipolitica, a mio avviso può significare almeno tre cose:
    1. non si vuole comprendere ciò che legittimamente chiedono i cittadini;
    2. non si è in grado di comprendere ciò che chiedono i cittadini;
    3. essere in malafede, nel senso di negare le istanze della società al solo scopo di perpetrare una propaganda di natura partitica.

    Se il PD nasce con quest’ultimo “peccato originale”, allora dovremmo augurarci tutti che non faccia molta strada.

  3. Potrei essere d’accordo con te.
    Non antipolitica, ma una nuovapolitica.
    Speriamo.

  4. a me pare evidente che i votanti del PD (ho i miei dubbi sui numeri ufficiali… mah) e quelli del v-day siano due parti molto contigue della cittadinanza.
    non sono sicuro che questo verrà riconosciuto nè dalla politica nè dai media main stream.

  5. Non è antipolitica (l’ho anche scritto in qualche mio post) ma per comodità la chiamano (chiamiamo) così…
    Comunque sia, penso anch’io che in alcuni settori i grillini siano contigui al popolo delle primarie. Molto spesso sono quelli che ai seggi ci dicevano “sì, però è l’ultima occasione che vi diamo…”!
    Comunque, rispetto all’8 settembre mancavano i giovani (e non è poco).

  6. già… mancano i giovani, tra i 20 e i 35… alle assemblee dei ‘grillini’ cui ho partecipato la scorsa settimana l’età media era quella là: 20-35, invero…

    e ora che farai, francesco?
    darai battaglia qua?
    ti accontenterai di fare politica, ancora, a roma?
    o che altro?
    tante cose assieme, bene, non si possono fare mi pare…

  7. Rispondo qui come ho risposto ai tanti amici che me lo chiedono. Quando ho iniziato la campagna sapevo che il lavoro vero sarebbe iniziato il 15 ottobre…
    Per non fare il solito politico che scappa dopo il voto, per provare a mantenere qualcuno degli impegni presi (anche se non ho vinto io…), per rafforzare, attorno al gruppo di quelli che mi hanno sostenuto, una realtà nuova, anche un po’ più giovane ma soprattutto con un approccio diverso alla politica. Magari sviluppando insieme a qualcuno di voi anche qualche idea rispetto all’uso del web in politica.
    Credo resterò un po’ di più da queste parti…

  8. Direi: Francesco, sei il benvenuto.

  9. aspettiamo fiduciosi una tua iniziativa.
    sorprendici ed emozionaci, perchè se no qua…

  10. Avatar Marco

    Ho sentito delle interviste pre-consultazioni su Radio Onde Furlane. Francesco Russo e’ quello che mi ha maggiormente impressionato. Credo che dovrebbe confrontarsi meglio anche con l’elettorato friulano, che lo apprezzerebbe di sicuro.

  11. Avatar Andrea

    X GIANFRANCO MORETTON – 13 Febbraio 2008
    LEGGE 140/85 – Maggiorazione pensioni ex combattenti, esuli, vedove di guerra, orfani di guerra, partigiani e similari.
    Finanziaria 2008 (Gov.Prodi) – approvato in via definitiva ART. 61
    2. L’articolo 6, comma 3, della legge 15 aprile 1985, n. 140 si interpreta nel senso che la maggiorazione prevista dal comma 1 del medesimo articolo si perequa a partire dal momento della concessione della maggiorazione medesima agli aventi diritto.140/85

    TRUFFA LEGALIZZATA

    1) UNIONE DEGLI ISTRIANI – Lacota Massimiliano
    2) LIBERA PROVINCIA DELL’ISTRIA IN ESILIO
    3) Ass.ne Nazionale Assistenza Pensionati di Trieste Luigi Farinelli
    4) Consigliere Regionale (Partito dei Pensionati) Luigi Ferone
    5) Presidente della sezione triestina dell’INAPA Giuseppe Spartà
    6) gen. Silvio Mazzaroli – Sindaco del Comune di Pola in Esilio
    7) Avv.Paolo Sardos Albertini, pres. Lega Nazionale
    8) Gianfranco Moretton Partito Democratico
    9) Rag. Ettore Rosato – sottosegretario al Ministro dell’ Interno (Prodi)
    10) Dott. Piero Delbello – Direttore dell’IRCI
    11) Elvi Malaroda ( funzionario dell’INAPA – Artigiani)
    12) Francesco Rutelli – Margherita
    13) Lucio Toth – Presidente Ass. Naz. Venezia Giulia e Dalmazia
    14) Guido Brazzoduro – Sindaco degli esuli fiumani

    da: http://www.leganazionale.it/esodo/20071117-finanziaria-inps.htm
    http://groups.google.com/group/free.it.discussioni.istria.fiume.dalmazia/browse_thread/thread/dc35e0b826a86a7a:

    da 1) a 14) tutti hanno brontolato molto, con grande visibilità (DOPO), sulla vicenda ma NESSUNO ha ostacolato nè l’emissione della proposta di legge e neppure la sua definizione in finanziaria 2008 (I poteri c’erano per non far proseguire l’approvazione !). Ma di tutte queste persone non c’è una che veramente e concretamente fà od ha fatto qualcosa per proteggere i diritti dei pensionati esuli e non, ex combattenti e non, partigiai e non, che sono abbandonati a loro stessi molti con la veneranda età di 80-90 anni? Fra poco muoiono e non saranno più oggetto di voto; ma attenzione, ci sono i giovani simpatizzanti della legalità e della giustizia che rimarcheranno “sempre” questa ingiustizia verso i più deboli!
    Andrea – Roma

  12. Avatar Giorgio

    Mi dispiace dissentire, ma buona parte dei 14 nominativi si sono fatti in 4 per evitare l’approvazione della norma. Di sicuro non venuti a raccontare a te tutte le mosse che hanno cercato di mettere in campo.
    Quindi sei ignorante, nel senso che ignori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.