7 Marzo 2007

Tassa di successione mette in pericolo coalizione in Austria ?

La corte Costituzionale austriaca ha dichiarato l’ incostituzionalità della tassa di successione con analoga motivazione della sua omologa tedesca in una recente sentenza. In entrambi i paesi il valore di un immobile ai fini del calcolo dell’ imposta era basato non sul valore di mercato, ma sul valore di catasto, normalmente di molto inferiore (da un terzo a un quinto) del valore effettivo. Pertanto si assisteva ad una disparità di trattamento tra chi ereditava denaro, dal valore ben noto e tassato in conseguenza, e chi ereditava immobili, conteggiati con un valore di molto inferiore a quello reale.

Ora l’ OEVP chiede di eliminare del tutto la tassa, mentre l’ SPOE la vuole reintrodurre, modificata per gli eredi della prima casa. Non è l’ unica occasione di dissidio in questa Grosse Koalition austriaca, ma ormai i due maggiori partiti sono talmente abituati a litigare, che appianeranno anche questo nuovo diverbio con insulti, scuse e sorrisi raggianti.

Was ist FIDUTSCHA AL KOVERNO? Quella Kosa ke fanno mangiando Spagetti…

Tag: .

Un commento a Tassa di successione mette in pericolo coalizione in Austria ?

  1. Sinceramente: La ultima frase me fa un poco tristeza, in un sito sula euroregion :-S

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.