6 febbraio 2007

A Trieste l’editoria scientifica, a maggio c’è FEST

Due avvenimenti di promozione scientifica innovativa proietteranno Trieste all’attenzione del mondo nel mese di maggio.

Si partirà con un vertice mondiale sul ruolo della scienza a sostegno dello sviluppo sostenibile, con la partecipazione annunciata di capi di Governo e ministri dell’Ambiente di molti Paesi, per proseguire con la prima Fiera internazionale dell’Editoria Scientifica (FEST) in programma nel capoluogo giuliano dal 17 al 20 maggio, tra il Salone degli Incanti (l’ex Pescheria storica) – allestito come una grande libreria multimediale suddivisa in 7 aree tematiche – ed il Centro Congressi della Stazione Marittima che, oltre a conferenze ed incontri, ospiterà la sezione editoria per ragazzi.

(Guarda il video della presentazione di Fest su rvnet.eu)


Protagonisti di FEST – un progetto ideato e finanziato (600 mila euro) dalla Regione Friuli Venezia Giulia, organizzato e realizzato da International School for Advanced Studies (SISSA), AREA Science Park, Università, Camera di commercio ed Ente Fiera Trieste oltre che da Immaginario Scientifico, MGS Press, Codice e Idee per la cultura – saranno il libro e tutti i media collegati alla comunicazione della scienza.

‘Una manifestazione senza precedenti – l’ha definita l’assessore regionale ad Università e Ricerca, Roberto Cosolini – capace di coinvolgere l’intera città, esaltandone la sua vocazione internazionale in funzione di un’Europa dell’economia ma anche della comunità. La Regione – ha aggiunto – ha voluto questa manifestazione per Trieste al fine di valorizzare una città della ricerca scientifica come propulsore di conoscenza per l’innovazione, come città del turismo culturale e scientifico e poi come centro ad alta vocazione internazionale’.

Secondo Cosolini – intervenuto alla presentazione assieme al docente di Teoria delle forze nucleari e direttore della SISSA, Stefano Fantoni, ed all’esperto di Comunicazione e Linguaggio e direttore di FEST, Vittorio Bo – questa è una straordinaria occasione per familiarizzare con la cultura scientifica e tecnologica, indispensabile per la comunità e l’economia della conoscenza indicata dalla strategia di Lisbona.

Non a caso, ha spiegato ancora l’assessore, la promozione di FEST è stata ed è mirata ad attrarre pubblico giovane dal resto d’Italia ma anche dai Paesi vicini e dall’Europa centro-orientale.

Anche l’allestimento della fiera sarà innovativo, ha spiegato Bo, sostituendo i soliti stand con un piazza suddivisa in 7 ambiti tematici.

A FEST dovrebbero essere presenti i maggiori gruppi editoriali italiani (Bollati, Boringhieri, Codice Edizioni, Raffaello Cortina, Editoriale Scienza, Einaudi, Feltrinelli, Garzanti, Gruppo L’Espresso, Il Saggiatore, Le Scienze, Mondatori, National Geographic Magazine, Rizzoli e Zanichelli) e molti tra quelli stranieri più rinomati quali John Brockman, Harvard University Press, Odile Jacob, Norton, Pbs Nova, Perseus Books, Seed Media Group e Weidenfeld-Nicolson.

Prevista anche la partecipazione di alcuni tra i più famosi esponenti della comunità scientifica, nazionale ed internazionale, di scrittori e divulgatori scientifici nei diversi ambiti della materia. Tra questi, Piero Angela, Edoardo Boncinelli, Umberto Bottazzini, Roberto Cingolati, Enrico Di Fabrizio, Pietro Greco, Margherita Hack, Furio Honsell, i britannici Steven Miller e John Nicholls, lo spagnolo Vladimir de Semir e il canadese Derrick De Kerckhove.

FEST proporrà anche una rassegna cinematografica e spettacoli teatrali che avvicineranno il grande pubblico alla scienza contemporanea all’insegna del motto ‘tanto la scienza può essere divertente, quanto il divertimento può essere scientifico’.

Tema di FEST, inoltre, sarà il mare, con incontri, mostre e filmati dedicati ad un argomento sempre più all’ordine del giorno in tempi di cambiamenti climatici.

Molte anche le iniziative speciali, inclusi laboratori didattici, exhibit hands on e fiera del libro per ragazzi destinate al pubblico più giovane.

(Guarda il video della presentazione di Fest su rvnet.eu)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *