22 Novembre 2006

Via col Mose

(cross posting)

E così anche il Governo di centrosinistra ha dato il via al contestatissimo Mose, deludendo quelli che speravano in un cambio di direzione dopo il decisionismo berlusconian-lunardiano.

Ma ormai il dado è tratto, i lavori sono a un punto di non-ritorno e le penali sarebbero stati troppo pesanti da pagare. Queste le vere motivazioni della decisione odierna del cosiddetto “Comitatone”.

Quanto al buon Massimo, l’estremo tentativo attendistico mediante mozione presentata all’ultimo momento è andato buco. Troppe esitazioni in passato, se davvero eri contro, caro sindaco. Una resipiscenza tardiva che spera di accalappiare quella frangia di persone in direzione ostinata e contraria alle paratie.

Che poi servano… mah…

Un commento a Via col Mose

  1. Pingback: Cips

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.